Al via la nona stagione del Karemaski: tutti gli appuntamenti

Riapre lo spazio creativo e culturale che quest’anno darà più spazio ad artisti internazionali come Battles, Nothing, Joey Anderson, Chambray. In arrivo anche Giovanni Lindo Ferretti, Coez, Francesco Motta, Movie Star Junkies e molti altri…

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   16 settembre 2016 18:59  |  Pubblicato in Cultura, eventi e spettacolo, Arezzo


Al via la stagione 2016/17 del Karemaski Multi Art Lab, lo spazio aretino che si occupa di progettazione, produzione e promozione di eventi culturali e creativi; un contenitore multifunzionale delle esperienze più disparate, che per il nono anno consecutivo porterà ad Arezzo il meglio della scena artistica nazionale e internazionale: musicisti, autori, scrittori, creativi in generale, da domani avranno una casa. E come da tradizione, a inaugurare le attività dell’associazione che gestisce il circolo di Olmo sarà il TRASH PARTY™, dall’olimpionico titolo “Tutti in Tuta”, che oltre a dare un nome e un cognome alla serata, suggerisce anche un dress code equivoco e in linea con lo stile ‘tamarro’ che distingue ogni Trash che si rispetti: la tuta da ginnastica.

Il tempo di aprire domani notte e andrà subito di scena la seconda serata: eccezionalmente di lunedì sera, il 19 settembre, arriva il primo appuntamento live della stagione con gli statunitensi Battles: nati a New York nel 2004, i Battles hanno pubblicato tre album, di cui l’ultimo ‘La Di Da Di’ (Warp/Self, 2015) prodotto con la collaborazione di Gary Numan e Matias Aguayo. Molto dotato tecnicamente, il trio è acclamato in tutto il mondo grazie a un mix di post rock e free jazz, esaltato da geometrie funk muscolari e sovrapposizioni di chitarre e tastiere, coinvolgente anche dal vivo per l’incessante interplay tra strumentazione acustica ed elettronica. In apertura, gli ZEUS, il carro armato sonico grind/math/rock/jazz emiliano. Quella del Karemaski sarà una delle tre date italiane (l’unica nel centro Italia), la prenotazione per la serata è caldamente consigliata (aperture porte 20,30; inizio live 21,30).

Il 24 settembre, ancora un live a Olmo, con una delle rivelazioni italiane degli ultimi anni: Coez. Il suo primo album ufficiale, prodotto da Riccardo Sinigallia, “Non erano fiori” (Carosello Records) è entrato direttamente in top 10 della classifica ufficiale GFK restandoci per 4 settimane. Dopo il successo del secondo album e i sold out che hanno accompagnato il “Niente che non va tour”, il ritorno di COEZ sui palchi è alle porte. L’artista romano riprenderà a girare full band con il “Ti Sposerai tour”, realizzato da Antenna Music Factory in collaborazione con Marco Leonetti. Nel frattempo il video di Jet, ultimo singolo, ha superato i due milioni di visualizzazioni.

Tripletta di concerti per iniziare subito bene la stagione e secondo nome internazionale ospite al Karemaski: direttamente da Philadelphia, venerdì 30 settembre, guidati da Domenic Palermo, arrivano i Nothing per una delle tre date italiane di un lunghissimo tour europeo di presentazione del loro nuovo album Tired of Tomorrow, uscito per Relapse Records.

Dici Karemaski e dici sottoculture, stili, modi di divertisti differenti, che convivono e condividono amichevolmente uno spazio messo a loro disposizione solo e soltanto allo scopo di promuovere ed attuare le suddette idee. E’ per questo che anche durante questa stagione tornano i party: il Klang con Joey Anderson sabato primo ottobre: il produttore del New Jersey, fra gli artisti dalla prolificità unita a qualità eccellente ed adrenalinica. Se a questo gli aggiungiamo l’ingresso nella scuderia olandese Dekmantel, qualcosa ci dice che il suo spettacolo sarà veramente imeprdibile.

Mentre un altro party storico del Karemaski, il Milk, aprirà i battenti la settimana successiva, sabato 8 ottobre, quando per l’occasione l’ospite della serata sarà il nuovo volto di casa ULTRAMAJIC, Chambray, tra i dj e producer berlinesi più talentuosi del momento. In vista dell’uscita del suo nuovo album, atteso per Novembre, presenterà qualche pezzo in anteprima solo per noi. In arrivo nelle prossime settimane Giovanni Lindo Ferretti il 15 ottobre, i Movie Star Junkies mercoledì 26, il gay party per antonomasia, il Why Not che prenderà il via sabato 29 ottobre. Ricordiamo a tutti che l’ingresso è riservato ai soli soci Arci, ArciGay, Uisp, Legambiente. Per maggiori info vi invitiamo a visitare il link http://www.karemaski.com/tesseramento/.  Continueremo ad aggiornarvi nelle prossime settimana con tutti i nomi e gli appuntamenti della nuova stagione del Karemaski.

blog comments powered by Disqus