Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Pugno in faccia ad una ragazza nel sottopasso della stazione. Il video choc

Nel video registrato dalle telecamere di sorveglianza, le immagini della drammatica aggressione ai danni di una 25enne che ha riportato la frattura del setto nasale

 

Un pugno al volto sferrato all'improvviso, con una violenza tale da procurare una frattura alla sua vittima. Il drammatico episodio è avvenuto lo scorso 28 settembre, alle 23,20 circa nel sottopasso della stazione di Arezzo. Protagonista un 32enne del Mali che, senza apparente motivo, si è scagliato contro una giovane aretina. L'incredibile episodio è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza poste all'interno del sottopasso. Immagini che documentano, secondo dopo secondo, il gesto che ha portato ad una denuncia per gravi lesioni.

Il video mostra chiaramente la ragazza, di circa 25 anni, che sta percorrendo il tunnel. Quando passa vicino al 32enne, sembra che lui dica qualcosa. Dopo due passi la giovane si volta, come se volesse chiedere chiarimenti, forse un semplice "cosa hai detto?". E lui per tutta risposta si avvicina correndo: con una mano tiene una bottiglia di birra, con l'altra le sferra un pugno. Poi torna indietro, probabilmente da una persona con la quale stava parlando prima. 

La ragazza ha riportato una frattura del setto nasale, giudicata guaribile dai medici del Pronto Soccorso di Arezzo con una prognosi di 18 giorni. Subito dopo l'episodio ha denunciato tutto alle forze dell'ordine.

I militari dell'Arma hanno dato subito il via alle indagini: grazie all’acquisizione dei fotogrammi delle telecamere di videosorveglianza,  sono riusciti ad identificare e di individuare il responsabile dell’aggressione in meno di 48 ore.

Nella giornata di ieri i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Arezzo, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, in collaborazione con la Polizia Ferroviaria di Arezzo, hanno proceduto alla denuncia in stato di libertà del 32enne.

Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per lesioni personali.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento