E45, colpo di scena: nuovo incidente probatorio sul viadotto Puleto

Cinque persone sono indagate per omessa manutenzione

Un nuovo incidente probatorio per il viadotto Puleto. La decisione del gip di Arezzo è di quest'oggi: il giudice ha disposto l'integrazione al precedente accertamento in seguito alla mancata risposta a due quesiti posti dalla procura: quello sulla pricolosità della struttura prima del sequestro e quello sul ruolo degli indagati. Sono infatti cinque le persone accusate di omessa manutenzione, tutti dirigenti Anas. 

Il sequestro del viadotto avvenne proprio lo scorso anno. Era il 16 gennaio del 2019 quando fu chiuso. Solo 9 mesi dopo, il 2 ottobre, fu riaperto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incarico per il nuovo incidente probatorio è stato affidato all'ingegner Vincenzo Laudazi. Avrà tempo fino ad aprile per consegnare la propria relazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Coronavirus: 2 decessi, 1 nuovo caso, 3 guarigioni. Il quadro toscano

  • Coronavirus, in Toscana 19 nuovi contagi in un giorno: 11 appartengono ad un unico cluster

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento