Urla e botte in via Niccolò Aretino, 45enne malmenata: “E’ stato mio marito”

Erano le 11 circa quando le richieste di aiuto sono state avvertite. “La donna urlava, chiedeva che qualcuno intervenisse”, raccontano i testimoni. I primi a giungere sul posto sono stati i militari della Guardia di Finanza e il medico che ha uno studio nell’appartamento di fronte. Dopo pochi minuti è arrivata un’ambulanza e i carabinieri del Nucleo operativo di Arezzo.

Nadia Frulli
Nadia Frulli
Invia per email  |  Stampa  |   11 ottobre 2018 14:00  |  Pubblicato in Cronaca, Arezzo


Una lite furibonda all’interno di un appartamento in via Niccolò Aretino. Le urla di una donna, agghiaccianti, udite nei negozi circostanti e dalla Guardia di Finanza. Poi la corsa per soccorrerla. Sono stati momenti di paura quelli vissuti questa mattina nel centro cittadino, dove una lite tra marito e moglie, entrambi di origini magrebine, è degenerata e la donna è stata brutalmente picchiata. Poi l’uomo è uscito dall’abitazione e si è dileguato: i carabinieri lo stanno cercando.

Erano le 11 circa quando le richieste di aiuto sono state avvertite. “La donna urlava, chiedeva che qualcuno intervenisse”, raccontano i testimoni. I primi a giungere sul posto sono stati i militari della Guardia di Finanza e il medico che ha uno studio nell’appartamento di fronte. Dopo pochi minuti è arrivata un’ambulanza e i carabinieri del Nucleo operativo di Arezzo.

La scena che i soccorritori si sono trovati di fronte era terribile. La donna, 45enne, aveva sul volto evidenti segni di percosse, probabilmente le tracce lasciate da un calcio. “Sanguinava” raccontano alcuni testimoni. Lamentava inoltre un forte senso di nausea. All’interno dell’abitazione c’erano anche due bimbi piccoli, i figli della coppia, accuditi pare dalla nonna materna.

La 45enne è stata portata al pronto soccorso, mentre sul posto i carabinieri hanno proceduto agli accertamenti del caso.

 

 

 Nadia Frulli 
Nadia FrulliUna laurea, un master e tanta voglia di raccontare la propria città.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus