Sparò e uccise un ladro, l'avvocato Chiuchini lascia la difesa

Attesa per il sopralluogo nel luogo degli spari

Mentre la Procura attende che vengano depositati i risultati dell'autopsia sul 29enne moldavo e mentre prosegue la complessa perizia balistica sugli spari, c'è un cambio di rotta per la difesa di Fredy Pacini. Il gommista 57enne di Monte San Savino che lo scorso 28 novembre sperò e uccise un ladro che nel cuore della notte era entrato nella sua officina (dove da 4 anni dormiva) non sarà più difeso dall'avvocato Giacomo Chiuchini. Resta al suo fianco invece l'avvocato storico Alessandra Cheli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto la prossima settimana ci sarà un confronto sui risultati della perizia balistica tra il consulente della procura, Paride Minervini, e quello della difesa Andrea Allegri. Mentre non sarebbe ancora stato svolto il sopralluogo con tutti i consulenti laddove avvenne la tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • La mamma in ospedale e la nonna vittima del Coronavirus: due fratellini restano soli in casa

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • Coronavirus, Ghinelli: "Oggi era atteso il picco dei contagi, invece siamo a zero". Stop ai droni per i controlli

  • "Ho vinto il Coronavirus: resistete e non sottovalutatelo". La storia di Dario, aretino 38enne curato ad Abu Dhabi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento