Sparò e uccise un ladro, l'avvocato Chiuchini lascia la difesa

Attesa per il sopralluogo nel luogo degli spari

Mentre la Procura attende che vengano depositati i risultati dell'autopsia sul 29enne moldavo e mentre prosegue la complessa perizia balistica sugli spari, c'è un cambio di rotta per la difesa di Fredy Pacini. Il gommista 57enne di Monte San Savino che lo scorso 28 novembre sperò e uccise un ladro che nel cuore della notte era entrato nella sua officina (dove da 4 anni dormiva) non sarà più difeso dall'avvocato Giacomo Chiuchini. Resta al suo fianco invece l'avvocato storico Alessandra Cheli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto la prossima settimana ci sarà un confronto sui risultati della perizia balistica tra il consulente della procura, Paride Minervini, e quello della difesa Andrea Allegri. Mentre non sarebbe ancora stato svolto il sopralluogo con tutti i consulenti laddove avvenne la tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Ambulante scopre e tenta di fermare un ladro: aggredito a pugni in faccia. Malvivente arrestato

  • Coronavirus, in Toscana 19 nuovi contagi in un giorno: 11 appartengono ad un unico cluster

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento