Uccise il marito con una fucilata, entro venti giorni la perizia su Paola Marzenta

Lunedì scorso era stato conferito l’incarico per la perizia al professor Mauro Mauri dell’Università di Pisa. Oggi il perito ha prestato giuramento.

Mattia Cialini
Mattia Cialini
Invia per email  |  Stampa  |   17 luglio 2017 16:07  |  Pubblicato in Cronaca, Casentino


Ha giurato in aula ad Arezzo il perito scelto per eseguire l’esame psichiatrico su Paola Marzenta, la donna che lo scorso 18 ottobre uccise il marito Dino Gori con un colpo di fucile a Lonnano, nel comune di Pratovecchio Stia.

Lunedì scorso era stato conferito l’incarico per la perizia al professor Mauro Mauri dell’Università di Pisa: l’esame era stato disposto disposta dal Gup Gianni Fruganti per accertare le condizioni di salute mentale della donna quando si verificò il delitto, se sia socialmente pericolosa ed eventualmente se sia in grado di sostenere un processo.

Oggi è stato così ufficializzato il nome del perito, l’esame sarà eseguito nell’arco di una ventina di giorni.

La difesa della donna è rappresentata dagli avvocati Saverio Agostini e Michele Cipriani. L’accusa è sostenuta dal pm Andrea Claudiani.

 Mattia Cialini 
Mattia CialiniNato nel 1983, lacustre trapiantato in Toscana. Vivo ad Arezzo, mi sento a casa anche al Trasimeno e in Maremma. Laureato in comunicazione di massa all'Università di Siena. Amo scrivere, ho la fortuna di farlo per mestiere dal 2002. Sommelier Ais
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus