Raggiri e truffe, dal finto immobile affittato all'acquisto di un orologio con un assegno da 70mila euro falso

I Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno, insieme ai colleghi delle stazioni di Castelfranco Piandiscò, hanno denunciato in stato di libertà tre persone che si sono rese responsabili di due diverse truffe nel Valdarno. 

Nel primo caso, il raggiro consisteva nella promessa di dare in affitto un immobile previo pagamento di una caparra di trecento euro. I due truffatori però, una volta ricevuta la caparra, si sono volatilizzati. A seguito della denuncia presentata dalla vittima, i militari dell’Arma sono riusciti però a rintracciarli e denunciarli: si tratta di due italiani, maggiorenni, entrambi pregiudicati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel secondo caso invece, il truffatore avrebbe risposto, secondo quanto ricostruito dai militari, ad annuncio su un famoso sito di compravendita online di beni tra privati, decidendo di acquistare l’orologio di una ignara vittima tramite un sostanzioso assegno di più di settantamila euro. L'assegno però si è rivelato falso.  
La vittima ha subito denunciato l’accaduto ai Carabinieri che hanno provveduto ad identificare il truffatore. L'uomo in un primo momento aveva fornito false generalità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Scocca l'ora di Arezzo a 4 Ristoranti: tutto quello che c'è da sapere sulla puntata

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento