Falsi contratti dell'energia elettrica, tre persone denunciate per truffa

Stipulavano contratti per la fornitura elettrica, ma erano fasulli: il contraente infatti, non ne sapeva nulla. 

Stipulavano contratti per la fornitura elettrica, ma erano fasulli: il contraente infatti, non ne sapeva nulla.  Per questo, dopo lunghe e dettagliate indagini, in tre sono stati segnalati all'autorità giudiziaria dagli agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Sezione Anticrimine del Commissariato distaccato di Montevarchi. A finire nei guai sono tre persone, un 29enne romano, un 22enne marocchino e un 42enne di Napoli. I tre risultavano collaboratori di una Agenzia di servizi con sede a Casalnuovo di Napoli, incaricata da un gestore dell'energia elettrica di stipulare contratti per suo conto. 

Le indagini sono partite in seguito ad una serie di denunce presentate al Commissariato di Montevarchi da cittadini valdarnesi che segnalavano l'avvenuto recapito negli ultimi mesi del 2018 di alcune comunicazioni di chiusura del loro contratto in corso di fornitura da parte del Servizio Elettrico Nazionale poiché erano stati attivati nuovi contratti per conto di un nuovo gestore. I cittadini però non avevano mai fatto tale richiesta.

Cosa era accaduto? I cittadini hanno spiegato ai militari che sorpresi da tali comunicazioni avevano richiesto alla nuova società una copia dei contratti sottoscritti: hanno scoperto così che erano stati stipulati utilizzando i propri dati anagrafici esatti (nome, luogo e data di nascita), "ma con gli ulteriori dati non veritieri o abilmente contraffatti in relazione alle residenze, ai documenti d’identità, nonché le relative firme in calce". 

Le indagini del commissariato hanno subito portato alla nuova società, alla quale sono state richieste le generalità di tutti i collaboratori. La polizia è arrivata così ai "codici di identificazione" di tre persone:  B. A. di anni 29 romano, B. A. cittadino marocchino di anni 22 e A. G. di anni 42 di Napoli.
Erano tutti collaboranti con un’agenzia di servizi che ha sede legale in Casalnuovo di Napoli "con cui la stessa società subentrata - spiegano dal Commissariato di Montevarchi - aveva appunto stipulato un contratto senza rappresentanza per l’acquisizione di proposte contrattuali di gas ed energia elettrica".
A questo punto è stato richiesto a quest’ultima agenzia di servizi l’elenco dei collaboratori che nel periodo compreso tra l'aprile e il luglio 2018 avevano operato per loro conto nella Provincia di Arezzo, specificando le generalità complete e rispettivi abbinamenti ai Codici Agente di ogni singolo nominativo; l’agenzia forniva in merito un elenco contenente nr. 8 nominativi, tra cui appunto quelli dei tre indagati di cui sopra che venivano a questo punto compiutamente identificati sia tramite i rispettivi uffici anagrafe che tramite le risultanze in banca dati in uso alle forze di polizia.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • La truffa è avvenuta anche in città, con le stesse modalità descritte nell'articolo. A metà dicembre mi è stato chiesto di attendere 60 giorni per consentire a ENI di effettuare le loro verifiche interne, e a fine gennaio ho ricevuto un loro sollecito di pagamento. Ho chiamato il call center e un operatore mi ha detto che ENI ha stralciato il debito alle persone truffate. Oggi ho ricevuto una comunicazione ufficiale in forma cartacea all'indirizzo di residenza corretto, che avevo opportunamente fornito. Non pagate le bollette, ma chiamate il loro servizio clienti.

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Europee, trionfa Salvini (34.5%). Così nell'Aretino: Lega al 35%, Pd 29%, M5S 12%

  • Elezioni

    Europee: Lega primo partito in città, il Pd distaccato di 9 punti. I dati sezione per sezione

  • Elezioni

    Elezioni europee: i risultati a Cortona. La Lega sfiora il 38 per cento

  • Elezioni

    Elezioni europee a San Giovanni Valdarno, Pd in controtendenza: 40%. La Lega si ferma al 25%

I più letti della settimana

  • Elezioni Europee 2019: le liste e i candidati della circoscrizione centro

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Croce in spalla macina chilometri: l'ex carcerato che salva i giovani di strada

  • Gli preleva 8 euro al giorno di nascosto per mesi e gli prosciuga la carta. Aretino truffato

  • Nuovo incidente, grave schianto in moto: attivato Pegaso

  • "Dammi i soldi o ti spacco la faccia", 14 studenti aretini rapinati all'uscita da scuola

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento