Non risponde più al telefono: trovato morto in casa dopo giorni

Dramma a Pescaiola, si è spento un 60enne

Si era spento da giorni, durante le festività natalizie. Il suo corpo, senza vita, è stato ritrovato oggi a Pescaiola, dopo l'intervento della polizia locale di Arezzo e dei sanitari del 118: si tratta di un uomo di 60 anni, italiano, A.B., che era seguito dai servizi sociali del Comune.

La scoperta intorno alle 14

Sono stati proprio gli operatori dei Servizi sociali di Arezzo ad interessarsi del sessantenne, dopo che non avevano avuto più sue notizie. Hanno tentato più volte di chiamarlo al telefono, senza successo. E così è stato dato l'allarme alla polizia municipale. Gli agenti si sono messi  in contatto con il proprietario dell'immobile in cui l'uomo risiedeva, un appartamento in zona Pescaiola, e si sono fatti aprire il portone di ingresso, chiuso dall'interno. Quando i poliziotti sono entrati, hanno scoperto il corpo, ormai privo di vita. Dalle condizioni della salma, si ipotizza che l'uomo fosse morto da alcuni giorni. Un dramma della solitudine. Il corpo del 60enne è stato poi trasferito nella sala mortuaria dell'ospedale San Donato. 

Potrebbe interessarti

  • Acqua e detersivo non bastano, come pulire la lavastoviglie

  • Zanzare, il Comune di Arezzo disinfesta: le precauzioni

  • Formiche, i rimedi naturali e non per allontanarle

  • 26 giugno 1288 | La disfatta senese alle Giostre del Toppo

I più letti della settimana

  • Trovato morto in un dirupo senza vestiti

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Si ribaltano con l'auto: incidente lungo le strade dell'Aretino. Giovane incastrata tra le lamiere

  • Chiusi dopo il caso del "tonno in ascensore". I titolari del ristorante: "Ci scusiamo, dateci fiducia"

  • Giostra, Porta del Foro torna a ruggire: dopo 12 anni porta a casa la lancia

  • È Giostra, alle 21,15 la decisione. Sopralluogo del quartieri sulla lizza - LIVE

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento