“Strada dissestata, troppi mezzi pesanti e alta velocità”, la protesta de Le Ville di Monterchi

“Quando piove questa strada diventa un fiume”, “non si dorme più, è un terremoto continuo”. I cartelli che i residenti delle Ville di Monterchi hanno mostrato nel pomeriggio di ieri parlavano chiaro: la statale 73. L’asfalto sconnesso, il traffico di mezzi pesanti, l’alta velocità: “In certi momenti della giornata – hanno raccontato i residenti – […]

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   13 giugno 2018 7:29  |  Pubblicato in Cronaca, Valtiberina


“Quando piove questa strada diventa un fiume”, “non si dorme più, è un terremoto continuo”. I cartelli che i residenti delle Ville di Monterchi hanno mostrato nel pomeriggio di ieri parlavano chiaro: la statale 73.

L’asfalto sconnesso, il traffico di mezzi pesanti, l’alta velocità: “In certi momenti della giornata – hanno raccontato i residenti – la situazione è al limite”. E così ieri mattina i residenti hanno dato il via ad una colorita protesta proprio lungo la strada, con cartelli e messaggi rivolti all’Anas, affinché si prenda maggiore cura del tratto che attraversa l’abitato, ma anche alle istituzioni e alle autorità locali.

blog comments powered by Disqus