Aveva sparato alla piccola Noemi, preso sulla Siena-Bettolle

Fermato Armando Del Re, avrebbe esploso gli spari in piazza Nazionale a Napoli il 3 maggio scorso

Armando Del Re (Foto Ansa)

Fermato sulla Siena-Bettolle, a cavallo tra le province di Arezzo e Siena (comune di Rapolano), l'uomo che ha gravemento ferito Noemi, bimba di appena 4 anni, una settimana fa  in piazza Nazionale a Napoli, nel corso di un agguato: si chiama Armando Del Re. A fermarlo, i carabinieri. Del Re si trovava in Toscana per visitare un congiunto detenuto. Fermato anche il fratello Antonio, a Nola, in Campania. Secondo gli inquirenti i due avrebbero cercato di uccidere Salvatore Nurcaro, nell'ambito di un agguato inserito in ambito camorristico. 

La bambina ferita, ricoverata al Santobono in terapia intensiva, intanto sta meglio. La piccola si è svegliata e ha chiesto di poter giocare con le sue bambole, anche se resta in prognosi riservata.

Intercettazioni

Come riportano i colleghi di Napolitoday.it sarebbero state determinanti nell'operazione alcune intercettazioni effettuate prima dell'agguato, poi corroborate da immagini dei sistemi di videosorveglianza ad incastrare i due. Il provvedimento di fermo nei confronti di Armando Del Re e del fratello Antonio è stato emesso dai pm Antonella Fratello, Simona Rossi e Gloria Sanseverino (coordinati dal procuratore Giovanni Melillo e dall'aggiunto Giuseppe Borrelli) che hanno ravvisato un imminente pericolo di fuga. 

Motivi del gesto

 "Sono sollevato dall'arresto dell'uomo che ha sparato, ferendo gravemente Noemi e anche di chi gli ha dato protezione. Un sentimento di ringraziamento per il lavoro svolto dalle forze dell'ordine e dalla procura di Napoli che hanno lavorato duramente. Ora emergeranno anche i motivi di questo gesto di una gravità inaudita". E' il commento di Nicola Morra, presidente della commissione Antimafia.

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento