Semaforo in panne, la rabbia di San Leo: "Da sette giorni non funziona, è pericoloso"

Ai cittadini è stato spiegato che la nuova centralina è stata consegnata due giorni fa, ma ancora il traffico è in tilt.

L'incidente avvenuto lo scorso 25 marzo

"Sono sette giorni che quel semaforo non funziona e stiamo rischiando di continuo", il grido d'allarme è lanciato da chi vive e lavora a San Leo. Il semaforo che si trova proprio in fondo a via Fiorentina, all'incrocio che delimita la frazione, ancora non funziona. 

"E' fuori servizio da venerdì della scorsa settimana - spiegano i residenti - e oggi, all'ora di pranzo, ancora non è ripartito. Nel frattempo ci sono stati ben due incidenti, in uno dei quali è rimasta ferita una ragazza di 23 anni".

I cittadini raccontano di aver parlato anche con gli uffici del Comune: "Ci hanno spiegato che la nuova centralina è stata consegnata due giorni fa e che adesso è tutto nelle mani della ditta appaltatrice. Ma allora perché il semaforo ancora non funziona". 

Il traffico quotidiano in quell'incrocio è da sempre intenso. Nelle prossimità ci sono un asilo nido, la scuola dell'infanzia e la scuola primaria del paese. Svoltando verso via Fiorentino ci sono anche le scuole medie. E poi c'è il collegamento con tutta la zona industriale di Pratacci. 

"Stiamo attendendo con preoccupazione - ribadiscono i residenti - perché si è creata una situazione davvero pericolosa per chi percorre quelle strade".

Potrebbe interessarti

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

  • Lo zenzero fa bene, ma non sempre: quando e perché non va consumato

  • I 5 errori da evitare quando si arreda casa

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Va a sbattere contro un muro: soccorso con Pegaso

  • Schianto all'alba in Valdichiana. Due feriti, uno è in gravi condizioni

  • Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento