Sabato da sballo, 26enne soccorso in discoteca dopo il malore. Poi la segnalazione per possesso di marijuana e ketamina

Segnalato anche l’amico 21enne. Erano partiti da Arezzo e insieme si erano recati in un locale alla periferia di Perugia

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   13 febbraio 2018 12:05  |  Pubblicato in Cronaca, Arezzo


Si sente male in discoteca e viene soccorso dai sanitari del 118. Poi la polizia scopre nell’auto con cui era arrivato nel locale assieme ad un amico due involucri di droga: contenenti marijuana e ketamina.

L’episodio risale a sabato scorso e si è verificato in una discoteca alla periferia di Perugia, in località Ponte Valleceppi. Due ragazzi aretini di 26 e 21 anni si erano recati qui per ballare nella serata di sabato. All’improvviso uno dei due, il 26enne, si sente male. Viene così soccorso dai sanitari del 118 umbro che segnalano l’episodio agli agenti della questura perugina.

All’arrivo della volante, i poliziotti – spiegano dalla questura – trovavano il giovane, un aretino del ’92, già sdraiato sulla lettiga che, tuttavia, si opponeva alle cure rifiutando l’intervento dei sanitari ed asserendo, con eloquio impastato, di voler solo trovare la propria auto e far rientro a casa. Il giovane appariva in forte stato confusionale e forniva alle domande degli agenti risposte contraddittorie e spesso prive di senso compiuto. Dopo molte insistenze, il 26enne riusciva a stento ad indicare il nominativo dell’amico con cui era giunto in discoteca. Quest’ultimo, successivamente identificato per un 21enne anch’egli della provincia di Arezzo, veniva rintracciato telefonicamente dopo numerosi tentativi ma appariva fin da subito anch’egli in evidente stato di alterazione non essendo neppure in grado di fornire agli agenti indicazioni circa il luogo dove si trovasse. Una volta localizzato, ai due veniva chiesto di indicare dove fosse il loro veicolo ma nessuno dei due era in grado di ricordare dove avessero parcheggiato l’auto. I poliziotti riuscivano, tuttavia, ad individuare il veicolo che, date le circostanze, veniva sottoposto a perquisizione con esito positivo: occultato nel portaoggetti del mezzo, infatti, gli agenti rinvenivano un involucro termosaldato contenente sostanza poi identificata per marijuana per un perso di 1,34 grammi nonché un altro involucro contenente sostanza identificata per ketamina per un peso di 0,55 grammi. Condotti in questura a bordo della vettura di servizio, ai due è stato contestato il possesso per uso personale.

blog comments powered by Disqus