Ruba il cellulare alla convivente, la picchia e la manda in ospedale. Poi le strappa tutti gli abiti

Violenza in famiglia a Sansepolcro. Botte e offese alla convivente, il cellulare sottrattole, i suoi abiti rovinati. E' stato un pomeriggio d'inferno, quello di ieri, per una ragazza residente in Valtiberina. La giovane è stata aiutata dai...

violenza_stalking

Violenza in famiglia a Sansepolcro. Botte e offese alla convivente, il cellulare sottrattole, i suoi abiti rovinati. E' stato un pomeriggio d'inferno, quello di ieri, per una ragazza residente in Valtiberina.

La giovane è stata aiutata dai carabinieri. I militari hanno fatto irruzione nella casa dei due: l'uomo, un 28enne algerino, è stato arrestato. Pesanti le accuse nei suoi confronti: maltrattamenti in famiglia, rapina, lesioni personali e violenza privata.

Un accesso d'ira per futili motivi e l'uomo ha iniziato a colpire la propria convivente. La ragazza è stata medicata, ma le lesioni del compagno hanno comportato una prognosi di 30 giorni. Il 28enne le aveva inoltre strappato di mano il telefono cellulare e, in prenda a un raptus rabbioso, la aveva danneggiato tutti gli abiti con delle forbici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato portato nella casa circondariale di San Benedetto ad Arezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Scanzi supera il milione di fan. Più 250mila in 7 giorni, nessuno come lui in Italia

  • Mascherine obbligatorie fuori dall'abitazione. L'annuncio di Rossi: "Ne distribuiremo subito 10 milioni"

  • Coronavirus, obbligo di mascherine dove necessario mantenere una distanza di 1,8 metri

  • Drastico calo dei contagi: un solo caso in provincia di Arezzo

  • Le attività aperte e quelle che effettuano consegne a domicilio. Segnala ad Arezzo Notizie il tuo negozio

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento