Ruba un cane e gli taglia la coda. Condannato a un anno e sette mesi di reclusione

Un uomo di 46 anni ha sottratto un setter alla proprietaria, poi ha picchiato gli agenti della polizia locale che erano andati a recuperare l'animale. Stamani la sentenza del tribunale di Arezzo

Ha rubato un cane alla proprietaria, poi gli ha tagliato la coda. Così, senza un motivo. Non solo, quando gli agenti della polizia locale sono andati a recuperare il setter, l'uomo li ha aggrediti e picchiati. Un 46enne di nazionalità romena è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, furto e maltrattamento di animali. Stamani è comparso presso il tribunale di Arezzo davanti al pubblico ministero Bernardo Albergotti e al giudice Giulia Soldini, che lo ha condannato a un anno e sette mesi di reclusione. I fatti risalgono a qualche mese fa e sono avvenuti in Valdarno.

Potrebbe interessarti

  • Cattivo odore e calcare, come pulire la lavatrice

  • Le origini del nome Colcitrone

  • Piscine interrate, costi e tempi per averne una

  • 11 giugno 1289 | La battaglia di Campaldino

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Ritrovati i due bambini dispersi, erano bloccati al fiume con il nonno ferito

  • Cattivo odore e calcare, come pulire la lavatrice

  • Schianto in moto contro un trattore: un ferito grave. Soccorso con Pegaso

  • Sospetta intossicazione da cianuro, tre operai al pronto soccorso

  • Cade dal tetto di casa: ferito un 44enne. Portato in elicottero a Siena

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento