Rogo a Caprese: fiamme domate ma 20 ettari di bosco carbonizzati. I vigili salvano 10 vitelli

E' stato spento questa mattina intorno alle 8,30 il rogo che nella notte ha divorato una ventina di ettari tra bosco e pineta nel comune di Caprese Michelangelo al confine con quello di Chiusi della Verna. Continua, da parte degli operatori, la...

 

E' stato spento questa mattina intorno alle 8,30 il rogo che nella notte ha divorato una ventina di ettari tra bosco e pineta nel comune di Caprese Michelangelo al confine con quello di Chiusi della Verna. Continua, da parte degli operatori, la fase di bonifica. Sono tuttora impegnati contro le fiamme tre elicotteri del servizio antincendio regionale, coadiuvati in un primo momento da un Canadair del servizio nazionale che è rientrato alla base. A terra lavorano sedici squadre del servizio volontario dell'antincendio boschivo, in tutto 36 uomini.

Sull'episodio c'è l'ombra della mano umana: un piromane o qualche sciagurato che ha lasciato il fuoco acceso nel bosco. Più probabile la prima ipotesi, visto chi si parla di numerosi focolai (parrebbero 8 i punti diversi in cui il bosco avrebbe preso fuoco). Oltre ai vigili del fuoco della provincia di Arezzo, alla Forestale, ai carabinieri, al personale della Provincia, della Regione, dell'Unione dei Comuni del Casentino, erano presenti anche i volontari (Aib Valtiberina).

Le fiamme sono divampate poco prima delle 21 e si sono propagate rapidamente: l'incendio ha avuto un fronte di un chilometro. Per fortuna nessuna abitazione è stata minacciata dalle fiamme. I vigili del fuoco hanno però tratto in salvo una decina di vitelli di un allevamento, che rischiavano di essere carbonizzati.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento