Droga e spaccio: Arezzo tra le peggiori d'Italia. Ma è la provincia più sicura della Toscana

L'analisi è quella riguardante la qualità della vita di Italia Oggi. A livello nazionale Arezzo è 45esima mentre dal punto di vista regionale è la più sicura e tranquilla

La provincia più sicura della Toscana? E' quella di Arezzo.
Tranquilla, controllata e con un'incidenza di reati che, rispetto agli altri capoluoghi della regione, è davvero minima.

A dirlo sono i dati registrati nell'analisi della qualità della vita di Italia Oggi, dove vengono prese in analisi vari ambiti del vivere comune nelle 107 province italiane.

Allargando lo sguardo, Arezzo è al 45esimo posto nella classifica generale ma è prima per sicurezza e legalità.

Scendendo nel dettaglio i dati maggiormente negativi riguardano il traffico di droga visto che il numero di episodi segnalati, ogni 100mila abitanti, è di 92,17. 130,56 sono invece i casi legati ad eventi di lesioni o percosse; 834,24 le violenze sessuali; 307,64 i furti commessi all'interno delle abitazioni. Nella media il voto ottenuto è accettabile.

Peggio fanno Massa-Carrara (62esima), Grosseto (74esima), Prato (80esima), Lucca (82esima), Livorno (84esima), Pisa (94esima), Firenze (95esima).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli indicatori presi in considerazione hanno riguardato: classifica sottodimensione reato contro la persona (64esima), classifica sottodimensione reati contro il patrimonio (32esima), omicidi volontari per 100mila abitanti (60esima), omicidi colposi (2°), tentati omicidi per 100mila abitanti (16esima), lesioni dolose e percosse (59esima), violenza sessuale (46esima), sequestri di persona (21esima), reati connessi al traffico di stupefacenti (103esima) reati connessi allo sfruttamento della prostituzione (97esima), scippi e borseggi (58esima), furti d'auto (14esima), furti in appartamento (55esima), altri furti (35esima), estorsioni (55esima), rapine in banche (23esima), altre rapine (26esima), truffe e frodi informatiche (66esima).

Qualità della vita: Arezzo scivola al 50esimo posto. Trenta posizioni perse

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gilet arancioni in piazza, Vasco Rossi rilancia il post di Scanzi: "La farsa ha preso il posto della realtà"

  • Non solo in tv: la Crew Dragon sarà visibile anche nei cieli italiani

  • Scontro frontale tra due moto: morto un centauro di 48 anni

  • Buoni postali fruttiferi, 100mila euro riconosciuti a un risparmiatore aretino. Il caso

  • Mascherine: dal 31 maggio stop alla distribuzione nelle farmacie, in arrivo nuove modalità

  • L'impatto contro un albero, poi l'intervento d'urgenza: muore giovane padre

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento