Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

L'evento è stato organizzato tramite social in un terreno di un'azienda agricola durante Ferragosto, ma senza autorizzazione. Tutti i partecipanti hanno tra i 17 e i 35 anni

Foto tratta da PerugiaToday

E' stato fermato nella mattina di Ferragosto, quando i primi ragazzi erano già arrivati. Carabinieri e polizia della provincia di Siena hanno interrotto un rave party non autorizzato nella campagne senesi: tra i 70 ragazzi denunciati ci sono anche cinque aretini.

I primi arrivati nella notte del 14 agosto

Avrebbero dovuto partecipare centinaia di giovani da varie parti d'Italia, ma la festa è stata interrotta proprio all'inizio. L'idea degli organizzatori (tre 35enni)  era quella di mettere in piedi un rave party per Ferragosto nelle campagne di Montepulciano, in provincia di Siena. I primi ragazzi erano arrivati già nella serata del 14, ma lo stop è stato intimato poco dopo l'alba del 15. I titolari dell'azienda agricola, sui cui terreni si sarebbe dovuta svolgere la festa, si sono infatti insospettiti e hanno denunciato quanto stava avvenendo. E così, poco più tardi, poliziotti e carabinieri hanno fatto irruzione nel terreno occupato.

La retata: 70 denunce

Il grosso dei partecipanti non era ancora arrivato. Gli organizzatori si erano mossi tramite social per allestire il rave e sul posto, al momento del blitz, c'erano solo una settantina di ragazzi, che avevano già montato le tende e che avevano passato la prima notte in loco. Cinque di Arezzo, altri delle province di Siena, di Perugia, di Firenze e del Nord Italia, tutti italiani tra i 17 e i 35 anni. Quando i poliziotti del commissariato di Chiusi, quelli della questura di Siena, i carabinieri della comapgnia di Montepulciano e quelli del comando senese sono intervenuti, i 70 giovani sono stati identificati e allontanati. E' scattata la denuncia per occupazione abusiva da parte dell'azienda agricola.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensionato trovato morto in un oliveto: dramma in Valdichiana

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Batterio New Delhi: un caso nell'Aretino. Il monitoraggio e la prevenzione in Toscana

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

  • "Carne francese venduta come argentina", mega multe dei Forestali a un banco di Street Food

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento