Rapina in banca a Castiglion Fiorentino: bottino contenuto. In fuga bandito con cappellino e occhiali

Aveva un cappellino da baseball ben calato sulla fronte e un paio di occhiali che lo rendevano irriconoscibile. Così, intorno alle 9,30, è entrato in banca, quasi fosse un cliente qualsiasi. Invece in tasca aveva un punteruolo e, varcata la soglia, l’ha estratto, tenendo tutte le persone all’interno della filiale sotto sequestro per qualche secondo. Si è fatto consegnare qualche migliaio di euro, poi la fuga dopo nemmeno un minuto.

Mattia Cialini
Mattia Cialini
Invia per email  |  Stampa  |   9 agosto 2018 15:56  |  Pubblicato in Cronaca, Valdichiana

Articoli correlati



Aveva un cappellino da baseball ben calato sulla fronte e un paio di occhiali che lo rendevano irriconoscibile. Così, intorno alle 9,30, è entrato in banca, quasi fosse un cliente qualsiasi. Invece in tasca aveva un punteruolo e, varcata la soglia, l’ha estratto, tenendo tutte le persone all’interno della filiale sotto sequestro per qualche secondo. Si è fatto consegnare qualche migliaio di euro, poi la fuga dopo nemmeno un minuto.

E’ stata rapidissima la rapina messa a segno stamani nell’agenzia del Monte dei Paschi di Siena del centro storico di Castiglion Fiorentino, situata al civico 27 di Corso Italia. Il centro era piuttosto frequentato e il bandito, scappando, è riuscito a confondersi tra le altre persone, fino a raggiungere, probabilmente, un’auto con cui si è dato alla fuga.

Dentro alla banca c’erano 7 dipendenti al momento dell’incursione predatoria, oltre a due clienti. Momenti di alta tensione quando la rapina si è consumata, ma nessuno è rimasto ferito: il rapinatore ha intimato a uno degli addetti allo sportello di consegnargli alcune mazzette di banconote che aveva a disposizione, il malvivente le ha prese ed è scappato. L’esatto ammontare della refurtiva è ancora al vaglio dei carabinieri della stazione di Castiglion Fiorentino che stanno coordinando le indagini.

Dettagli utili al riconoscimento del rapinatore potrebbero arrivare dalle telecamere.

I carabinieri sono supportati dagli agenti della polizia municipale di Castiglion Fiorentino.

I precedenti

La rapina di questa mattina si aggiunge alle altre recenti nell’Aretino, come quella dello scorso 10 luglio a Pieve al Toppo all’interno di una agenzia assicurativa. A maggio si registrò il caso dell’assalto a un laboratorio orafo in zona Giotto ad Arezzo.

Immagine tratta da Google Maps

@MattiaCialini

 Mattia Cialini 
Mattia CialiniNato nel 1983, lacustre trapiantato in Toscana. Vivo ad Arezzo, mi sento a casa anche al Trasimeno e in Maremma. Laureato in comunicazione di massa all'Università di Siena. Amo scrivere, ho la fortuna di farlo per mestiere dal 2002. Sommelier Ais
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus