Tragedia in provincia di Arezzo: muore in casa a 21 anni

La giovane accusava febbre da ieri: quando stamani i familiari hanno allertato il 118, i sanitari hanno solo potuto constatare il decesso. Ipotesi meningite

L'ombra di una meningite fulminante sulla morte di una ragazza di appena 21 anni residente in provincia di Arezzo. La tragedia si è consumata questa mattina nel Valdarno aretino. A dare l'allarme sono stati i genitori della giovane.

La ricostruzione

La ragazza, residente nella frazione di Faella nel comune di Castelfranco Piandiscò in un appartamento assieme ai genitori, avrebbe manifestato sintomi di malessere dalla giornata di ieri. Ieri sera, in particolare, sarebbe stata colpita da una febbre alta. Poi, questa mattina, i genitori hanno avvertito i sanitari del 118. Una volta giunti sul posto, però, gli operatori non hanno potuto far altro che constatare il decesso della ragazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dai primi accertamenti - spiegano dalla Asl Toscana Sud Est - la giovane accusava febbre da ieri. Adesso il corpo della 21enne si trova all’ospedale di Montevarchi, per tutti gli accertamenti del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gilet arancioni in piazza, Vasco Rossi rilancia il post di Scanzi: "La farsa ha preso il posto della realtà"

  • Non solo in tv: la Crew Dragon sarà visibile anche nei cieli italiani

  • Scontro frontale tra due moto: morto un centauro di 48 anni

  • Buoni postali fruttiferi, 100mila euro riconosciuti a un risparmiatore aretino. Il caso

  • Mascherine: dal 31 maggio stop alla distribuzione nelle farmacie, in arrivo nuove modalità

  • L'impatto contro un albero, poi l'intervento d'urgenza: muore giovane padre

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento