Processo truffa Banca Etruria, Faltoni: "Solidarietà ai colleghi condannati"

I lavoratori hanno dovuto sopportare, oltre al processo, ingiusti e violenti attacchi – anche personali – da parte di alcune associazioni. Però, i dipendenti della ex BancaEtruria hanno meritoriamente reagito con grande dignità e pacatezza, continuando a lavorare con abnegazione e serietà

"Con un misto di grande soddisfazione per i colleghi che sono stati assolti e di profondo rincrescimento e dispiacere per i pochi che hanno subìto una prima condanna, abbiamo appreso delle sentenze a carico dei lavoratori della ex BancaEtruria, ora in Ubi Banca, nel processo per la vendita delle obbligazioni subordinate". 

Così Fabio Faltoni sindacalista in Ubi Banca e segretario provinciale coordinatore della Fabi – Federazione Autonoma Bancari Italiani, il primo sindacato in Italia nel settore bancario e anche nel Gruppo Ubi. 

"Nel lasciare ovviamente agli avvocati difensori le opportune e competenti valutazioni del caso, confermiamo tutto il nostro appoggio e la nostra solidarietà ai colleghi coinvolti; siamo certi che continueremo a trovare nei vertici del Gruppo UBI la stessa sensibilità mostrata sino ad oggi, nello spirito di quanto venne stabilito con Roberto Nicastro, all’epoca presidente delle 4 banche-ponte dopo la “risoluzione” e oggi alla vicepresidenza proprio di UBI. Non è finita qui, perché altre sentenze ci aspettano nei prossimi giorni.

Dopo che nel novembre 2015 le obbligazioni vennero cancellate da un decreto governativo, di concerto con la Banca d’Italia e con le autorità europee, i lavoratori hanno dovuto sopportare, oltre al processo, ingiusti e violenti attacchi – anche personali – da parte di alcune associazioni. Però, i dipendenti della ex BancaEtruria hanno meritoriamente reagito con grande dignità e pacatezza, continuando a lavorare con abnegazione e serietà; hanno confidato nella giustizia e hanno risposto e agito solamente in Tribunale, come si deve in questi casi. Per alcuni di loro, e per le loro famiglie, finisce un incubo, per altri si prospetta purtroppo ancora una seconda fase. La Fabi è sempre al loro fianco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • "E' il bar della droga". Il questore di Arezzo lo chiude 10 giorni

  • Aleandra Checcacci è stata ritrovata: è ricoverata all'ospedale di Saronno. Era scomparsa dal 31 luglio

  • "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

  • Salvini contro Scanzi: "Ossessionato da me e dalla Lega". Il giornalista: "Il mio libro gli dà fastidio"

  • Si ribalta due volte con l'auto: grave 49enne

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento