Prevenzione oncologica: tre giorni per parlarne. Tumore a mammella e prostata i casi più frequenti

Prevenzione primaria. Partire da un corretto stile di vita per evitare che si verifichino malattie o tumori.
Lo scopo della tre giorni del Festival dell’innovazione e della prevenzione oncologica è proprio questo.
Da oggi in piazza San Jacopo, in...

oncologia-festival

Prevenzione primaria. Partire da un corretto stile di vita per evitare che si verifichino malattie o tumori.
Lo scopo della tre giorni del Festival dell’innovazione e della prevenzione oncologica è proprio questo.
Da oggi in piazza San Jacopo, in pieno centro cittadino, gli aretini potranno partecipare al fitto calendario di iniziative messe in piedi ad Aiom e Asl Toscana sud est in occasione della manifestazione.

AIOM (Associazione italiana oncologia medica) ha scelto Arezzo tra le 16 tappe italiane del Festival, e qui, sarà allestito un motorhome di 13 metri dove gli oncologi forniranno consigli e informazioni sulla prevenzione, sull’innovazione terapeutica e sui progressi nella ricerca in campo oncologico. Ecco il programma delle iniziative: Giovedì 6 aprile ore 10.30 – 18

Presenza del motorhome in Piazza San Jacopo

ore 10.30 Cerimonia inaugurale con saluto Autorità;

ore 10.45 “Il nuovo stile dell’oncologia” (Dott. Sergio Bracarda);

ore 10 -18 Banda dei piccoli Chef (Laboratorio di cucina viva);

ore 11 “Inquinamento elettromagnetico e dipendenza da cellulare: esperimento e testimonianze del percorso GIONA da parte degli studenti partecipanti” – ITIS;

ore 12 U.S. Arezzo Calcio “Il rapporto tra sport, salute e aggregazione”;

ore 15 Tavola rotonda: “Vaccinazione HPV e screening cervice” (Bracarda, Amunni, Mirri, Turillazzi, Carrozzi, Maurello);

ore 16 Tavola rotonda: “Inquinamento ambientale (Bracarda, Chellini, Maurello, Gallorini);

ore 16.30 Gruppo AFA UISP (Nucci, Ciofini, Marzoli);

ore 17 “Cammino come terapia” (Baldaccini) – Partenza della camminata U.I.S.P.;

ore 17.30 Tavola rotonda: “Stili di vita: alcool free” (Travaglini, Baldaccini);

ore 18 Arrivo della camminata con aperitivi analcolici e frutta con i prodotti delle aziende Coldiretti Campagna Amica preparati dai piccoli Chef e Istituto Vegni. Venerdì 7 aprile ore 10 – 18

Presenza del motorhome in Piazza San Jacopo

ore 10 Tavola rotonda: “La prevenzione e gli stili di vita in età avanzata” (Bracarda, Felici, Baldaccini, Lenzi, Palilla, De Palma, Gruppo AUSER/A.F.A.);

ore 11 “Stili di vita: Il buon mangiare e il rischio di ammalarsi” (Bracarda, Baldaccini, Turi, Palli, Masala, Marcelli);

ore 11.30 “Piramide alimentare toscana” (Paradisi);

ore 12 Flash mob del Liceo Artistico;

ore 15 Ambiente, salute e tumori (Bracarda, Romizi);

ore 16 Presenza al motorhome del pilota Gabriele Minelli, vincitore del Tuareg Rally;

ore 17 Tavola rotonda: “Obiettivo 100% – Screening della mammella e colon-retto” (Bracarda, Mirri, Bongini, Zappa, D’Elia, Angiolucci, Peruzzi);

ore 17.30 “Su-portarsi, la sfida delle comunità di pratica”;

ore 18 Sanità di genere (Bracarda, Saullo, Lenzi, Palilla, De Palma, Roviello, Garofali). Sabato 8 aprile ore 10 – 18

Presenza del motorhome in Piazza San Jacopo

Ore 10-12 Unità mobile dello screening senologico (con la presenza del Gruppo Multidisciplinare della Breast Unit) e Associazioni di sinergia con la presenza del Servizio civile per la distribuzione del materiale informativo;

ore 10 Liceo Scientifico – “Cibo, salute ed etica” in collaborazione con Le Logge del Grano;

ore 11 Liceo Scientifico – “Diritto alla salute e diritto allo studio” (L’esperienza di Paolo);

ore 11 Club Arezzo Volley Academy;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ore 12 Liceo Scientifico dal Progetto EXPO “Il buon vivere in Toscana (Arte, cultura e ambiente)”;

ore 15 “Fumo free” – L’esperienza del Comune di Pieve Santo Stefano.

Durante tutta la durata del Festival i ragazzi del Liceo Artistico riprenderanno con le proprie telecamere la manifestazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

  • Morto durante un giro in moto: l'amico Gamurrini ha tentato di salvarlo. Agnelli: "Sconvolti"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento