Pioggia, la situazione migliora. Ma è codice giallo per neve fino a lunedì in Casentino e Valtiberina

Il codice giallo di vigilanza per rischio idrogeologico è già terminato in buona parte della Toscana. Resta per la giornata di oggi, fino alle 20, soltanto in alcune aree, tra cui il Valdarno e la Valdichiana. Nubi e ancora pioggia. Ma per metà...

neve e 45

Il codice giallo di vigilanza per rischio idrogeologico è già terminato in buona parte della Toscana. Resta per la giornata di oggi, fino alle 20, soltanto in alcune aree, tra cui il Valdarno e la Valdichiana.

Nubi e ancora pioggia. Ma per metà della Toscana da giallo il codice sul rischio idrogeologico ha già virato sul verde - spiega una nota della Regione -. La perturbazione atlantica in transito sull'Italia, a mezzogiorno, aveva già infatti liberato la parte settentrionale della regione e continua ad interessare solo la Toscana centro meridionale e i settori appenninici. Nel pomeriggio di oggi, domenica 18 febbraio, precipitazioni sparse, generalmente di debole intensità e solo occasionalmente a carattere di rovescio, sono attese sulle zone centro meridionali e orientali. Si prevedono cumulati medi non significativi e massimi non elevati sull'alto Mugello, l'Aretino, parte del Senese e del Grossetano.

Resta invece il codice giallo per neve e vento sia per la giornata di oggi che per quella di domani, lunedì 19 febbraio, in alcune ristrette zone della regione, tra cui anche porzioni della provincia di Arezzo. La neve, in particolare, è prevista sui rilievi di Casentino e Valtiberina.

La stato di vigilanza sul rischio idrogeologico, legato ai terreni già zuppi, cesserà alle 20. Si allunga invece fino alle 13 di domani, lunedì, quello per neve e vento - chiude la nota - codice ancora giallo, ma limitatamente a Casentino, Romagna toscana e Valtiberina nel primo caso e bacino del Valdarno fiorentino e Bisenzio ed Ombrone Pistoiese nel secondo. Le nevicate, generalmente deboli, interesseranno invece l'Appennino orientale fino a 500-600 metri di altezza e localmente a quote anche inferiori sui versanti emiliano-romagnali, ma con accumuli che si prevedono pressoché ovunque poco abbondanti.

IL DETTAGLIO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Tre lavoratori "in nero": chiuso ristorante. Un familiare precepiva il reddito di cittadinanza

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

  • Schianto auto moto, due 19enni feriti: uno soccorso con Pegaso

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento