Partorisce in ambulanza: coppia di cinesi soccorsa dal 118

Erano da poco passate le 2,30 quando alla centrale del 118 di Arezzo è arrivata una telefonata dove veniva richiesto l'intervento dei sanitari per una donna incinta. L'avventura è quella che ha visto protagonisti una coppia di cinesi residenti a...

118_ambulanza

Erano da poco passate le 2,30 quando alla centrale del 118 di Arezzo è arrivata una telefonata dove veniva richiesto l'intervento dei sanitari per una donna incinta.

L'avventura è quella che ha visto protagonisti una coppia di cinesi residenti a Montevarchi.

Durante la notte i sanitari aretini hanno ricevuto la chiamata. Superate le difficoltà linguistiche, alla fine la donna e suo marito sono stati raggiunti nella loro abitazione situata, per altro, in una zona isolata del comune.

La donna, al suo secondo figlio, era già in stato avanzato di travaglio così i sanitari hanno deciso di soccorrerla e trasferirla all'ospedale della Gruccia. Ma in ambulanza la donna ha dato alla luce un maschio di quasi tre chili, assistita dal personale sanitario.

Mamma e figlio sono state poi ricoverate alla Gruccia in buone condizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tensione al supermercato: zuffa tra due signore, arrivano i Carabinieri

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Coronavirus, primi casi in Toscana. Due tamponi positivi a Firenze e Pistoia

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento