Neve e disagi in Casentino, migliora la situazione: torna l’elettricità a Badia Prataglia. Strade in parte riaperte

Da questa mattina si sono messi al lavoro fianco a fianco vigili del fuoco, Comune di Poppi e carabinieri della stazione di Badia Prataglia per andare incontro alle necessità degli abitanti.

Nadia Frulli
Nadia Frulli
Invia per email  |  Stampa  |   14 novembre 2017 16:42  |  Pubblicato in Cronaca, Casentino

Articoli correlati



Sta tornando alla normalità la situazione in Casentino. E’ stata una giornata difficile quella odierna in Valle Santa. Strade chiuse per rami caduti sotto al peso della neve, elettricità saltata a causa di un guasto e interruzione delle linee telefoniche: così si sono svegliati nella frazione di Badia Prataglia e nelle zone limitrofe.

Da questa mattina si sono messi al lavoro fianco a fianco vigili del fuoco, Comune di Poppi e  carabinieri della stazione di Badia Prataglia per andare incontro alle necessità degli abitanti.

Giornata complicata anche nella zona del Comune di Chiusi della Verna.

“Fin dalle prime ore di martedì 14 – spiega il sindaco Giampaolo Tellini – si sono presentati problemi per la neve che è caduta copiosa e per il forte vento. Intorno alle 4 del mattino, in accordo col Servizio Viabilità della Provincia, il tratto che porta da Val della Meta a Badia Prataglia è stato chiuso al traffico, anche per il rischio di caduta di piante o rami sulla carreggiata. Anche una squadra di operai dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino è stata impiegata per rimuovere le piante abbattute. Nello stesso tempo, proprio per la caduta di diversi alberi, sono state interrotte le linee elettriche e telefoniche, dunque è venuta a mancare la corrente sempre in quella zona. La situazione è divenuta seria ma grazie alla collaborazione di tutti e a diverse ore di lavoro è stato possibile risolvere in pratica ogni problema. Nel primo pomeriggio siamo riusciti a riaprire il tratto di strada chiuso, e all’imbrunire anche la situazione della corrente è tornata alla normalità. L’ondata di maltempo era stata prevista e così in poche ore stando sul territorio sono stati portati a termine gli interventi necessari”.

In tutta la vallata la corrente elettrica ha iniziato a tornare a partire dalle 15 circa. Non sono ancora state ripristinate al 100 per cento invece le  linee telefoniche, ma si tratterebbe di una questione di poco tempo ormai.

Pian piano va verso un ritorno alla normalità anche la viabilità: è stata riaperta la strada per Corezzo e quella per Badia Prataglia.

Intanto le previsioni per domani prevedono cieli nuvolosi ma poche precipitazioni. Resterà il forte vento e si ripeteranno le temperature rigide. Insomma l’incursione dell’inverno non si è ancora conclusa.

 Nadia Frulli 
Nadia FrulliUna laurea, un master e tanta voglia di raccontare la propria città.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus