Neonato rischia di soffocare mentre prende il latte: il babbo lo salva (guidato dal 118 al telefono)

Disavventura a lieto fine, provvidenziali la manovra del genitore assistito dalla sala operativa e il successivo intervento di automedica e ambulanza. Il piccolo è ora in ospedale ad Arezzo

Una disavventura casalinga a lieto fine. Un bambino di 50 giorni ha rischiato di soffocare nella serata di ieri a seguito di un rigurgito. Provvidenziali la manovra del babbo assistito dal 118 e le cure successive degli operatori dell'emergenza urgenza di Arezzo dell'azienda sanitaria Toscana Sud Est.

L'episodio in via Marconi ad Arezzo

L'episodio è avvenuto ieri, giovedì 21 novembre, intorno alle 21,45 in via Guglielmo Marconi, nel centro storico di Arezzo. Il bambino veniva allattato, ma all'improvviso si è sentito male. Essendo raffreddato, un piccolo rigurgito di latte gli ha causato l'ostruzione delle vie aeree. Visto il malessere accusato dal neonato, i familiari hanno immediatamente avvertito il 118. La centrale operativa ha poi spiegato al babbo le manovre corrette per un primo intervento, nell'attesa dell'arrivo dei soccorsi. L'operazione è andata a buon fine e, assieme alle cure portate successivamente dai sanitari - sopraggiunti con ambulanza e automedica -, il bimbo che rischiava di strozzarsi si è salvato. Il piccolo paziente è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale San Donato di Arezzo in codice giallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Una tempesta ferma due treni, sfonda finestrini e ferisce i passeggeri. Maxi esercitazione in provincia di Arezzo

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

  • Runner 45enne in arresto cardiaco, ragazza in bici si ferma e gli fa il massaggio al cuore: salvato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento