Neonato rischia di soffocare mentre prende il latte: il babbo lo salva (guidato dal 118 al telefono)

Disavventura a lieto fine, provvidenziali la manovra del genitore assistito dalla sala operativa e il successivo intervento di automedica e ambulanza. Il piccolo è ora in ospedale ad Arezzo

Una disavventura casalinga a lieto fine. Un bambino di 50 giorni ha rischiato di soffocare nella serata di ieri a seguito di un rigurgito. Provvidenziali la manovra del babbo assistito dal 118 e le cure successive degli operatori dell'emergenza urgenza di Arezzo dell'azienda sanitaria Toscana Sud Est.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio in via Marconi ad Arezzo

L'episodio è avvenuto ieri, giovedì 21 novembre, intorno alle 21,45 in via Guglielmo Marconi, nel centro storico di Arezzo. Il bambino veniva allattato, ma all'improvviso si è sentito male. Essendo raffreddato, un piccolo rigurgito di latte gli ha causato l'ostruzione delle vie aeree. Visto il malessere accusato dal neonato, i familiari hanno immediatamente avvertito il 118. La centrale operativa ha poi spiegato al babbo le manovre corrette per un primo intervento, nell'attesa dell'arrivo dei soccorsi. L'operazione è andata a buon fine e, assieme alle cure portate successivamente dai sanitari - sopraggiunti con ambulanza e automedica -, il bimbo che rischiava di strozzarsi si è salvato. Il piccolo paziente è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale San Donato di Arezzo in codice giallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento