Neonato lasciato nell'androne del palazzo: i genitori denunciati per abbandono di minore

Ad accorgersi di quel bimbo, che piangeva nell'ovetto della sua carrozzina, sono stati alcuni ragazzi che abitano nell'edificio

Sono stati denunciati per il reato di abbandono di minore i genitori del bimbo di 4 mesi trovato la notte tra domenica e lunedì scorsi nell'androne di un palazzo in via Po ad Arezzo dove la famiglia abita. Lo riporta l'agenzia Adnkronos. Ad accorgersi di quel bimbo, che piangeva nell'ovetto della sua carrozzina, sono stati alcuni ragazzi che abitano nell'edificio.

Il ritrovamento

Il neonato è arrivato alle 2,20 del 6 gennaio nel reparto di Pediatria. Ad accompagnarlo sono stati gli agenti della squadra Volanti di Arezzo, che erano stati chiamati da due giovanissimi. I ragazzi si sono imbattuti nell'ovetto con il bambino che era nell'androne dell'edificio di via Po.  Subito sono iniziate le ricerche dei genitori. Solo due ore dopo però i genitori sono corsi al pronto soccorso: erano in stato di agitazione e cercavano il bambino.

L'attesa per la decisione del Tribunale

Sta al tribunale dei minori decidere se il piccolo potrà tornare alla famiglia o se sarà necessario un percorso altrernativo. Ai genitori il tribunale ha revocato, con un provvedimento urgente e temporaneo, la patria potestà del piccolo. Al momento, anche un fratellino non sarebbe più sotto la loro tutela.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Arezzo è deserta: ma quand'è che torniamo normali?". Lo sfogo di Scanzi nel video-record

  • Tensione al supermercato: zuffa tra due signore, arrivano i Carabinieri

  • Arezzo vista dagli occhi dei Vip: tutti gli scatti social

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Bonus per mobili ed elettrodomestici 2020: come ottenere la detrazione fiscale

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento