Multe Consob agli ex manager di Banca Etruria: la Corte d’Appello le annulla

Secondo quanto stabilito dai giudici, la Consob non poteva sanzionare la dirigenza della Popolare perché sapeva già la pessima situazione finanziaria della banca e anche dell’avvio del procedimento per la fusione con un altro istituto di elevato standing.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   10 agosto 2018 10:20  |  Pubblicato in Cronaca, Arezzo


La Corte d’Appello di Firenze ha dichiarato illegittime le multe per quasi mezzo milioni di euro inflitte dalla Consob a sei dirigenti della ex Banca Etruria.
Si preannuncia un futuro simile anche per il resto dei multati che, in tutto, dovrebbero corrispondere circa 2,7 milioni di euro.

Secondo quanto stabilito dai giudici, la Consob non poteva sanzionare la dirigenza della Popolare perché sapeva già la pessima situazione finanziaria della banca e anche dell’avvio del procedimento per la fusione con un altro istituto di elevato standing.

 

blog comments powered by Disqus