Ladri in casa: smurano e portano via un focolare antico da 20mila euro

I banditi hanno letteralmente smurato il camino ottocentesco della casa, con l’obiettivo di portarlo via, pezzo per pezzo. L’avevano anche caricato a bordo di un’auto furgonata, ma la loro fuga è stata bloccata. I carabinieri della compagnia di Sansepolcro hanno infatti scoperto e arrestato i due.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   12 gennaio 2018 14:15  |  Pubblicato in Cronaca, Valtiberina


Due uomini sono stati arrestati nella notte appena trascorsa nella campagna del comune di Anghiari, non lontano dalle Ville di Monterchi, per furto aggravato. Con il favore delle tenebre, i due – un 44enne e un 53enne, entrambi residenti in provincia di Perugia – si sono introdotti all’interno di una abitazione, con l’obiettivo di mettere le mani su un antico e prezioso focolare di proprietà di una 54enne biturgense.

I banditi hanno letteralmente smurato il camino settecentesco in pietra della casa, con l’obiettivo di portarlo via, pezzo per pezzo. L’avevano anche caricato a bordo di un furgone, ma la loro fuga è stata bloccata e il bottino dal valore di circa 20mila euro restituito alla proprietaria. I carabinieri della compagnia di Sansepolcro hanno infatti scoperto e arrestato i due.

I responsabili sono entrambi della Valtiberina, il primo è originario di Anghiari, l’altro è umbro di Monte Santa Maria Tiberina (provincia di Perugia). Entrambi sono pregiudicati per reati contro il patrimonio.

Nella circostanza i carabinieri hanno sequestrato numerosi attrezzi atti allo scasso.

Dopo alcune ore di detenzione nella camera di sicurezza del comando di Sansepolcro, i due sono stati portati in tribunale ad Arezzo per la convalida. L’arresto è stato convalidato ed entrambi ora si trovano ai domiciliari.

@MattiaCialini

blog comments powered by Disqus