Cenano in veranda, mentre i ladri svaligiano la villa. Bottino da decine di migliaia di euro

Il furto è avvenuto nei giorni scorsi, i carabinieri sono al lavoro per trovare indizi utili

Stavano mangiando in veranda con amici, mentre dentro casa i ladri hanno fatto razzìa. L'episodio è avvenuto a Sansepolcro, giovedì sera, ai danni di una famiglia conosciuta della zona, lei avvocato, lui imprenditore.

E' caccia alla banda che ha svaligiato la villa che si trova poco fuori dalla città di Sansepolcro.

In dieci minuti, il tempo che sarebbe durata la scorribanda dei ladri, avrebbero portato via un bottino da decine di migliaia di euro, denaro in contante, gioielli, un orologio e alcuni quadri.

L'azione sarebbe stata compiuta intorno alle 22, unico segnale avvertito è stato quello del cane che si è messo ad abbaiare e quando l'imprenditore è rientrato un attimo in casa, la banda si è data alla fuga, probabilmente saltando anche dalla terrazza.

Così l'amara sorpresa di una casa violata, mentre la famiglia con gli amici si trovava a pochi metri di distanza, nella veranda esterna.

Potrà essere fondamentale l'impianto di videosorveglianza che potrebbe fornire preziose indicazioni ai carabinieri che le stanno già visionando dopo che, guidati dal capitano Angelo Bardi hanno effettuato tutti i rilievi nella villa del raid.

Nel mirino ci sarebbe un'Audi di colore scuro che sarebbe stata avvistata in zona e usata in altre scorribande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

  • Sfida "spaccatesta": genitori in allarme. Il violento gioco di moda sui social

  • Le dieci regole d’oro contro il Coronavirus: il decalogo delle farmacie aretine

  • Coronavirus, sospese gite scolastiche e uscite d'istruzione

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento