Ladri sorpresi da casalinga: "Cercavamo il cane che ci è scappato", poi si danno alla fuga. Colpi in via Chiarini

Ma la signora, una pensionata, non si è fatta ingannare e ha chiamato il marito. Tre giuovani sono subito scappati: avevano rubato all'interno di un appartamento.

"Mi è scappato il cane, lo sto cercando". Aveva già una scusa pronta il ladro che, insieme a due complici, l'altro ieri ha compiuto una scorribanda tra le abitazioni di via Chiarini. Una scusa che ha subito pronunciato non appena la proprietaria di uno degli appartamenti si è accorta della presenza di ospiti indesiderati ha iniziato a chiedere se c'era qualcuno nelle pertinenze dell'abitazione. 

Ma la signora, una pensionata, non si è fatta ingannare e ha chiamato il marito. L'uomo ha sorpreso i tre giovani che sono subito scappati a piedi e per un tratto li ha inseguiti, fino a quando non ha perso le loro tracce. 

E' solo l'ultimo dei vari episodi avvenuti in queste settimane nel quartiere che si affaccia sull'ultimo tratto di via Romana. E quello che ha lasciato di stucco i residenti è soprattutto il fatto che il colpo e altri tentativi precedenti, siano stati messi a segno alle 12, in pieno giorno, poco prima dell'ora di pranzo. 

Poco distante una rapina in farmacia

A raccontare la vicenda sono le stesse vittime che vogliono lanciare un appello:

"Questa zona è chiaro che in questo momento è stata presa di mira - dicono - quindi facciamo tutti attenzione a movimenti strani e segnaliamo persone che ci sembrano sospette". 

Il furto

I ladri l'altro ieri sono riusciti ad entrare al piano terra di un'abitazione passando dal retro: hanno portato via un orologio e pochi altri monili. Non hanno toccato pc e tablet che pure erano in bella vista. Probabilmente cercavano contanti. 

Ad accorgersi di quanto stava accadendo sono stati i genitori della proprietaria, che vivono al piano di sopra. La madre ha sentito dei rumori al piano di sotto, si è affacciata alla finestra ma non è riuscita a vedere per intero chi c'era: ha visto solo due piedi che calzavano due scarpette blu. Ha pensato fosse il marito, ma non era convinta. Pochi secondi dopo si è affacciata di nuovo e ha notato 4 piedi, poi 6. Tre persone in tutto si aggiravano nei dintorni dell'abiutazione. A quel punto la donna ha chiesto: "Chi c'è?". E si è sentita rispondere in un italiano dall'accento che tradiva origini dell'est: "Mi è scappato il cane, lo sto cercando!". A quel punto la donna ha chiamato il marito che era nei pressi e come i tre giovani si sono accordi di essere stati scoperti sono scappati. Il marito li ha inseguiti per un buon tratto, poi li ha persi.

La famiglia si è rivolta alle forze dell'ordine e nel frattempo ha scoperto che anche alcuni vicini avevano subito un tentativo di furto. Mentre la settimana precedente, raccontano che proprio in un edificio dello stesso quartiere erano stati messi a segno almeno altri due colpi. 

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

  • Come pulire il pelo dei nostri amici a quattro zampe. I consigli

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento