Pusher vede i carabinieri e ingoia 18 dosi di eroina e cocaina: portato in ospedale e poi arrestato

In tutto aveva ingerito ben 20 grammi di stupefacente. Altra droga trovata nel cestino di un locale.

E' stato sorpreso con dosi di droga e per nasconderle le ha ingoiate. Ma i Carabinieri della compagnia di Arezzo lo hanno visto e, prima portato in ospedale, poi arrestato.
L'arresto è avvenuto giovedì scorso, in pieno giorno, in via Nazario Sauro a Saione. I militari hanno notato in strada un giovane, un nigeriano 27enne che alla vista della loro auto è corso all'interno di un negozio etinico gestito da nigeriani. I Carabinieri lo hanno seguito e lo hanno trovato mentre stava bevendo acqua.  A quel punto è stata svolta un'ispezione del locale dove sono state trovate dosi di eroina nascoste all’interno di un cestino posto nell’area di vendita. I militari hanno quindi compreso che il 27enne stava bevendo per ingoiare qualcosa. Così l'uomo è stato portato in ospedale e immediatamente sottoposto a visita medica. Medici e militari hanno avuto così la conferma: l'uomo aveva ingoiato 18 ovuli di piccola dimensione, contenenti cocaina ed eroina. In totale erano 20 grammi di sostanza stupefacente. Gli involucri sono stati espulsi nella notte  e il 27enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto preso la Casa Circondariale di Arezzo.
Sempre nei giorni scorsi un secondo arresto è stato eseguito nel centro della città, zona stazione. Qui i militari hanno bloccato un altro nigeriano, 22enne, già conosciuto per reati inerenti gli stupefacenti. I Carabinieri, nel corso di una perquisizione personale, lo hanno trovato in possesso di alcune dosi di eroina per un totale di circa 5 grammi. Il giovane è stato quindi portato al carcere di Arezzo e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Io sto con Walter". Pioggia di adesioni, dopo Sofri arriva la solidarietà di Scanzi: "Tieni duro"

  • Schianto fra auto, sette feriti: bimbo di 4 anni gravissimo. Altri due bambini coinvolti

  • Schianto lungo la regionale 71: strada temporaneamente chiusa. Due feriti

  • Scontro tra un furgone e una motocicletta: terribile schianto in via Aretina

  • Guida 2020 de L'Espresso: due ristoranti della provincia di Arezzo con il "cappello". Tutti i top della Toscana

  • La truffa del bel dottore straniero: aretina gli regala 16mila euro e l'aspetta (invano) a Fiumicino

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento