Maestra muore d'influenza in ospedale: "Non era vaccinata, ma non era a rischio

La notizia è stata diffusa dalla Asl Toscana Centro che ha sottolineato come l'episodio, purtroppo, rientri "nella percentuale di decessi conseguenti a complicanze influenzali"

Immagine di repertorio

Si è spenta in Valdarno in seguito a delle complicanze dovute al virus dell'influenza: si tratta di Angela Lucia Bianchi, insegnante di religione di 45 anni e originaria di San Giovanni Valdarno.

A darne notizia è l'Azienda Usl Toscana Centro, area fiorentina, che attraverso una nota stampa ha riportato come all'interno del nosocomio valdarnese de La Gruccia è deceduta una donna in seguito all'aggravarsi delle condizioni rese instabili dalla contrazione del virus influenzale. Non era vaccinata e, pare, non apparteneva a nessuna categoria a rischio.

"Al caso - fanno sapere dalla Asl - non viene applicato nessun provvedimento di carattere ambientale poiché la trasmissione di questo tipo di virus avviene per contatto interumano diretto".

Inoltre non sarebbe necessaria per i contatti stretti una vaccinazione post esposizione, poiché non ha nessun effetto ai fini della protezione.
Un episodio drammatico ma che, come sottolinato dall'azienda sanitaria fiorentina, rientrerebbe "nella percentuale di decessi conseguenti a complicanze influenzali".
 

"A prescindere dal caso specifico è importante ricordare che siamo in fase discendente del picco influenzale ed anche la campagna delle vaccinazioni sta giungendo al termine - si legge ancora nella nota della Asl - E' opportuno ribadire l'importanza della vaccinazione antinfluenzale per il prossimo anno. Dalla rete di sorveglianza nazionale risulta che in questa stagione c’è stato un incremento del virus di tipo A (99,7%) sul virus B rispetto allo scorso anno. Buona parte dei casi influenzali sono stati attribuiti ai ceppi A H1N1 e nel vaccino utilizzato nella campagna vaccinale di quest’anno è stato somministrato il vaccino tetravalente nel quale era presente anche questo ceppo. I dati epidemiologici mostrano ancora una volta quanto sia necessaria una campagna preventiva per raggiungere un’adeguata copertura".

Dalla Asl Toscana Sud Est fanno sapere che a stroncare la donna sono state "probabilmente per le conseguenze, rarissime, di una polmonite fulminante, successiva ad una forma di influenza. La signora è entrata in pronto soccorso il 4 febbraio ed è deceduta il giorno seguente mentre era ricoverata in terapia intensiva, dove è stata sottoposta a tutte le procedure del caso. Per approfondire quanto accaduto, l'Asl Toscana sud est ha chiesto il riscontro diagnostico che servirà a capire le esatte cause del decesso".

In lutto anche la comunità di Greve in Chianti, dove Angela Lucia Bianchi insegnava alle scuole primarie di Strada e San Polo da circa 15 anni.

“La maestra Angela - ha commentato l’assessore alla pubblica istruzione di Greve in Chianti Maria Grazia Esposito - è stata per anni un punto di riferimento per i nostri bambini. Allegra e solare, ha contribuito alla formazione religiosa ed educativa di tanti nostri concittadini”.

In lutto i colleghi. E' il dirigente scolastico Fiorenzo Li Volti ad esprimere il cordoglio di tutti coloro che la conoscevano sottolineando come: "siamo afflitti da questa grave perdita. Angela è stata un’insegnante esemplare, apprezzata sia dai bambini che dai colleghi. La ricorderemo per la sua innata dolcezza”.

I funerali si svolgeranno domani, venerdì 8 febbraio, alle 15 nella chiesa della Gruccia a San Giovanni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Truffati dalle banche: rimborsi automatici per nove risparmiatori su dieci

  • Attualità

    Codice giallo per temporali in tutta la Toscana

  • Cultura

    "L'Archivio Vasari torni ad essere pubblico". Dalla Fraternita l'appello: "Vorremmo esporre qui le carte"

  • Calcio

    Il 25 aprile 2004 la promozione in serie B. E il sogno, non ancora realizzato, della serie A

I più letti della settimana

  • Calcio, tutte le classifiche dei campionati dalla serie C alla Seconda categoria

  • Schianto all'alba a Pinarella, muore 29enne aretina. Arrestato il guidatore dell'altra auto: era ubriaco

  • Tragedia a Pinarella, Giovanna sbalzata dall'auto e morta sul colpo. L'amica in rianimazione

  • Si taglia le vene in piazza: salvata dalla Polizia postale

  • Precipita da un terrazzamento mentre guida il trattore e muore, dramma nelle campagne aretine

  • Tragedia di Pinarella, Arezzo scossa dalla scomparsa di Giovanna. "In Romagna per prendere un cane"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento