Nuovo incidente, grave schianto in moto: attivato Pegaso

Incidente stradale intorno alle 12,30 in Casentino, lungo la strada provinciale tra le località di Stia, in provincia di Arezzo, e di Londa, in provincia di Firenze. E' stato chiamato l'elisoccorso

Incidente stradale questa mattina in Casentino, ai confini tra le province di Arezzo e quella di Firenze. Il sinisro ha coinvolto una moto. L'episodio si è verificato intorno alle 12,30. L'uomo in sella alla due ruote avrebbe fatto tutto da solo: ha riportato un trauma cranico ed è stato portato a Careggi in codice giallo.

Il 118 aretino ha allertato l'elisoccorso Pegaso per il trasferimento, sul posto anche un'ambulanza infermierizzata.

Giornata di incidenti stradali

Si tratta dell'ennesimo incidente della giornata in provincia di Arezzo. Nella notte il sinistro che ha visto coinvolto un 21enne di Capolona, ferito ma in maniera lieve.

Incidente nella notte in località Stroppiello

Stamattina, poco prima delle 9, invece, si è verificato uno scontro tra una vettura e una due ruote, che ha visto il ferimento di un 65enne.

Scontro auto-moto: ferito un uomo di Subbiano

L'incidente sul lavoro

In matinata, inoltre, sa segnalare un grave incidente sul lavoro che ha coinvolto un operatore ecologico.

Incastrato nel compattatore: ferito un 50enne

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

  • Casa sempre al sicuro con lo spioncino digitale

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento