Tragedia di Ristradelle, sulla morte di Helenia aperta un'inchiesta per omicidio stradale. Oggi l'autopsia

Vanno avanti gli accertamenti e la Procura di Arezzo ha aperto un fascicolo: ecco l'ipotesi di reato contestata. Oggi l'autopsia all'ospedale della Gruccia

Sulla morte di Helenia la Procura di Arezzo vuole fare chiarezza. Come sempre accade da quando è entrata in vigore la legge sull'omicidio stradale, ogni volta che c'è un incidente in cui c'è una vittima viene aperto un fascicolo. L'ipotesi di reato è quella di omicidio stradale e nel registro degli indagati - come avvine da prassi - è stato scritto il nome del 46enne che era a bordo della Nissan, il veicolo cioè con il quale l'auto della ragazza si è scontrata. Oggi (venerdì 8 novembre) intanto si svolgerà l'autopsia sul corpo di Helenia. L'accertamento è stato disposto dal Pm Andrea Claudiani che solo in seguito darà il nulla osta per i funerali della ragazza. L'autopsia sarà eseguita alla Gruccia.

L'apertura del fascicolo permetterà lo svolgimento di una serie di accertamenti - compresi quelli di tipo tecnico - che gli inquirenti sperano possano fare luce su quanto avvenuto. Gli agenti della Polizia Locale, accorsi sulla strada comunale di Ristradelle per i rilievi di legge, hanno raccolto la testimonianza del conducente della terza auto coinvolta - marginalmente - nell'incidente. Hanno poi messo insieme tutti gli elementi le tracce che potrebbero essere utili per ricostruire l'esatta dinamica dello schianto.  Secondo le prime indiscrezioni, emergerebbe che a causare l'incidente sia stata una invasione di corsia. Sembrerebbe che sarebbe stata la Nissan a spostarsi troppo alla sua sinistra. Ma gli inquirenti non escludono ancora altre ipotesi sulle quali sperano di fare chiarezza nelle prossime ore. 

Helenia e la sua passione per gli animali: chi era la ragazza morta a Ristradelle

Helenia, educatrice cinofila e dipendente dell'Enpa, 29enne dal carattere dolce,  ha perso la vita ieri pomeriggio, poco dopo le 14,30, mentre si recava al lavoro. Percorreva la strada comunale Ristradelle, che corre parallela alla Sr 71 a bordo della sua Hunday Atos quando è avvenuto lo schianto con la Nissan. La giovane è morta sul colpo e con lei ha perso la vita il cucciolo di meticcio carlino del quale si stava prendendo temporaneamente cura. 

"Siamo una grande famiglia - ha commentato ieri Sandra Capogreco, presidente dell'Enpa - e la notizia della morte di Helenia ci ha gettati in un profondo sconforto". 

Sui social le associazioni animaliste di tante città italiane hanno ricordato la giovane con post e foto. Il suo cuore grande e il suo amore per gli animali resteranno impressi nella memoria di tantissime persone.

Una strada dissestata dove molti sfrecciano

Ultimo aggiornamento venerdi 8 novembre 2019 ore 6,20

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto frontale: muore giovane aretina. Grave un 46enne

  • Tragedia di Ristradelle, Helenia e il suo grande amore per gli animali. Lavorava per Enpa: "Lascia un vuoto enorme, la sua dolcezza era unica"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Stelle Michelin Toscana 2020: Arezzo presente con un ristorante storico. E con un giovane chef

  • Allarme bomba: evacuate le Poste centrali. Ma nel pacco c'è del pane

  • Cinghiale distrugge 20mila euro di cocaina nascosta sotto terra

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento