Marito e moglie aretini morti nell'incidente aereo di Addis Abeba: lui era presidente di una onlus

I due aretini, marito e moglie, facevano parte di una onlus di Bergamo. Ultimo aggiornamento ore 17.

C'è anche una coppia aretina tra i morti nell'incidente aereo avvenuto questa mattina nei pressi di Addis Abeba. Medico in pensione lui, inferimera la moglie: i loro nomi sono Carlo Spini  (75 anni) e Gabriella Vigiani. Il marito era il presidente di una onlus di Bergamo, Africa Tremila che dal 1995 si occupa di programmi umanitari a breve e medio termine, elezione, formazione e impiego di volontari spontanei e attività di formazione in loco di cittadini dei Paesi in via di Sviluppo.

La coppia era partita sabato scorso: voleva raggiungere prima il Kenya e poi il Sudan dove l'associazione sta portando avanti due progetti. 

La tragedia

Questa mattina si sono imbarcati nel  volo interno che doveva portarli fino a Nairobi.  Ma l'aereo, un boeing dell' Ethiopian Airlines, è precipitato vicino Bishoftu, nella regione di Debre Zeit, a circa 62 chilometri a Sud-Est di Addis. Era decollato alle 8,38 e i contatti radio si sono interrotti alle 8.44 locali, 6 minuti dopo il decollo. Il pilota, stando a quanto emerso nelle ore successive, aveva chiesto di poter effettuare un atterraggio di emergenza, poi il velivolo è precipitato

Nella tragedia hanno perso la vita 157 persone, ovvero tutti i passeggeri e gli otto membri dell'equipaggio. Tra le vittime italiane compare anche il nome dell'assessore regionale ai Beni Culturali della Regione Sicilia, Sebastiano Tusa (diretto in Kenya per un progetto dell'Unesco).

incidente aereo ethiopian ansa epa-2-2

Cordoglio

Spini e la moglie vivevano da anni a Sansepolcro, dove Carlo era stato medico presso l'ospedale. La passione per il volontariato era sempre stata fortissima nei due coniugi, e una colta andato in pensione Carlo aveva iniziato a dedicarsi a tempo pieno ai progetti dell'associazione bergamasca. 

E proprio il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, questo pomeriggio ha postato un messaggio di cordoglio sul suo profilo Facebook:

La notizia è confermata ed è tremenda. Ci sono anche il presidente della onlus bergamasca Africa Tremila, Carlo Spini, la moglie e il tesoriere dell'associazione, il commercialista di Bergamo Matteo Ravasio, tra le 157 vittime dell'incidente aereo avvenuto oggi in Etiopia. Erano sul Boeing 737 della Ethiopian Airlines decollato da Addis Abeba e diretto a Nairobi, in Kenya. Dovevano raggiungere il Sud Sudan. 
Conosco Africa Tremila per essere stato ospite dell'associazione, molto nota a Bergamo. Opera dal 1995, con il forte sostegno di Confartigianato, e in questi anni ha sviluppato tantissimi progetti in campo sanitario, scolastico e alimentare, in Africa, Asia e Sud America. 
Sono molto addolorato e esprimo in alle famiglie il mio cordoglio personale e quello di tutta l'Amministrazione comunale. Sono vicino anche a tutti i membri dell’associazione.

Ultimo aggiornamento ore 17

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • New Delhi, oltre 30 decessi sospetti in Toscana. L'infettivologo di Arezzo: "Vi spiego come si previene"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Fare la spesa risparmiando, la guida di Altroconsumo: ecco la classifica dei supermarket di Arezzo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento