Alla guida ubriachi o dopo aver consumato droghe: doppia denuncia

Sono tre le persone segnalate alla Prefettura di Arezzo quali assuntori di droghe dal nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Bibbiena e dalla stazione di Poppi

In un caso il conducente era al volante ubriaco nell’altro invece aveva consumato droghe prima di mettersi alla guida. Bilancio pesante quello presentato dai carabinieri della compagnia di Bibbiena, che durante il weekend hanno messo in campo attività di controllo durante le quali hanno identificato 225 persone, a bordo di 171 veicoli.

Nel primo caso a finire nei guai è stato un 29enne casentinese beccato dai carabinieri di Strada in Casentino alla guida con un tasso alcolemico superiore a quanto consentito. Per lui è scattato il ritiro immediato della patente. Situazione analoga quella che ha visto come protagonista un 48enne “trovato positivo agli esami biologici” ovvero, positivo all’assunzione di stupefacenti. Anche per lui ritiro della patente e denuncia. 

“Nel corso dell’attività di controllo, ancora una volta purtroppo - spiegano i militari casentinesi - si è constatato l’accesso agli stupefacenti da parte di giovanissimi e meno giovani del territorio”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono tre le persone segnalate alla Prefettura di Arezzo quali assuntori di droghe dal nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Bibbiena e dalla stazione di Poppi. Al più giovane, un 18enne del Casentino, è stata sequestrata eroina pronta per essere assunta. Per gli altri due, 39 e 31 anni, è stato requisito un piccolo quantitativo di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Alla Chiassa non passa più nessuno". Punta la pistola in strada e si filma, ma arriva la Polizia: denunciato

  • Coronavirus, Ghinelli: "Uscite a fare la spesa? Tenete lo scontrino"

  • Covid-19: sette nuovi casi nell'Aretino di cui tre in città. Il bollettino della Asl

  • Medico chirurgo positivo al Covid-19 ricoverato al San Donato

  • E' morta una maestra elementare contagiata da Coronavirus

  • Il messaggio ai suoi 500 dipendenti: "Riguardatevi, torneremo". E' la prima cassa integrazione della Lem in 46 anni

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento