Ginecologo accusato di palpeggiare le pazienti. Chiesto il patteggiamento

Il caso emerse a maggio, l’uomo venne messo ai domiciliari e sospeso dal lavoro: tra le presunte vittime due sorelle e anche una ragazza minorenne. In almeno un caso, l’uomo avrebbe approfittato delle pazienti somministrandole un farmaco narcotizzante. Il 61enne durante le visite avrebbe palpeggiato le pazienti spogliate.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   10 gennaio 2017 18:10  |  Pubblicato in Cronaca, Valdarno

Articoli correlati



Era stato arrestato la scorsa primavera, adesso la difesa chiede il patteggiamento. Si tratta di un ginecologo fiorentino di 61 anni, accusato da 9 sue pazienti di violenza sessuale in occasione delle visite, al pronto soccorso del Serristori e in uno studio privato di Firenze. Tra le donne che lo accusano ci sono sia fiorentine che aretine. L’ultima udienza del processo a suo carico è stata fissata per il prossimo 16 marzo davanti al Gup di Firenze, Angelo Antonio Pezzuti.

Il caso emerse a maggio, l’uomo venne messo ai domiciliari e sospeso dal lavoro: tra le presunte vittime due sorelle e anche una ragazza minorenne. In almeno un caso, l’uomo avrebbe approfittato delle pazienti somministrandole un farmaco narcotizzante. Il 61enne durante le visite avrebbe palpeggiato le pazienti spogliate. E oltre ai toccamenti non professionali, avrebbe sfregato i propri genitali contro le parti intime delle visitate.

 

blog comments powered by Disqus