Maxi furto in casa dopo l'arrampicata sulla grondaia. "Rubati i gioielli di una vita”

L'episodio ieri sera in zona San Marco ad Arezzo

Maxi furto in appartamento ad Arezzo. Oltre una cinquantina i pezzi d'oro trovati e trafugati dai ladri nella serata di ieri in zona San Marco, largo Luigi Prandello, e un bottino che le vittime stimano attorno ai 30-40mila euro.

E' la figlia della coppia derubata a denunciare l'accaduto.

"E' accaduto ieri - racconta la ragazza - i miei genitori, che abitano da soli, erano usciti nel pomeriggio e quando sono rientrati, intorno alle 19, hanno trovato le camere completamente sottosopra. Tutti i gioielli, gli orologi, gli orecchini di valore erano spariti".

Un colpo piuttosto rapido, avvenuto con modalità spettacolari. Il ladro (o i ladri) si sono arrampicati dalla grondaia esterna della palazzina, dove si scorgono ancora i segni della salita. E hanno così raggiunto il terrazzino della famiglia da colpire - marito e moglie sessantenni - posto al terzo piano.

Una volta approdati sul balcone, hanno dato una spallata al finestrone (la serranda era alzata) e l'hanno forzato. Poi si sono dati da fare e con rapidità hanno trovato gli anfratti dove erano nascosti i preziosi: regali di una vita. "Anelli, bracciali, orologi da polso, pendenti, catenine. Tra queste anche una con un filo di perle, lasciata lì e privata soltanto dell'aggancio in oro. I ladri erano interessati solo al pregiato metallo, da rifondere quanto prima. Hanno portato via anche pezzi di grande valore, complessivamente 30-40mila euro di preziosi", dice la figlia.

Messi nel sacco i gioielli - decine e decine - trovati in punti diversi di tre camere da letto, i banditi sono scappati. Silenziosi e rapidi, così come erano arrivati. Nessuno, tra i membri delle dodici famiglie del condominio si è accorto di quel che è avvenuto.

Immediata la denuncia dell'accaduto ai carabinieri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • visto il perpetuarsi di scorribande ladresche è da mettere in atto sistemi di sicurezza anche per ilpatrimonio un po piu sofisticati e non un semplice nascondiglio in un ordinario mobile domestico. Qui si testimonia di valore abbastanza congruo oltre che quello.... affettivo. Provvediamo..no?

  • Mi dispiace molto per la famiglia. Sono tutti rumeni e vanno a colpo sicuro.

Notizie di oggi

  • Calcio

    Avanti 2-0 l'Arezzo viene raggiunto dall'Entella (2-2)

  • Attualità

    Il tempo peggiora, allerta gialla per neve estesa a lunedì. Il Comune di Arezzo: "Possibili disagi al traffico"

  • Calcio

    Dilettanti, i risultati della domenica dalla serie D alla Seconda

  • Cultura

    Il nuovo film di Pinocchio con Benigni girato tra Siena e Arezzo: casting per comparse il 20 dicembre

I più letti della settimana

  • Schianto sulla regionale 69 vicino Indicatore: grave un 33enne ferito al volto

  • "Così i soldi sporchi diventavano oro", quattro aretini arrestati per riciclaggio. Blitz a Castiglion Fibocchi

  • Trattamento laser mininvasivo. Il neurochirurgo aretino DiMeco e una nuova terapia contro il tumore

  • Ambulanza trasporta intossicata e fa un incidente. Finiscono all'ospedale in 4, compresi i soccorritori

  • "Ho investito 15mila euro in un allevamento di Arezzo, poi il nulla". Il racconto a Striscia la Notizia

  • "Ladri in casa mentre eravamo a cena, adesso abbiamo paura"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento