Quartiere di Arezzo bersagliato: nuovo assalto notturno, bar nel mirino dello scassinatore

Tentativo di furto in viale Dante: gli agenti di Polizia arrivano rapidamente e fermano il responsabile. Decisiva la segnalazione dei residenti, dopo alcuni rumori sospetti. La scorsa settimana due incursioni fallite in altrettante attività commerciali della zona

Il bar preso di mira (Foto Play Video di Giovanni Jonathan Barillari)

Tentato furto all'alba in un caffè di Arezzo. E' il Paris Bar di viale Dante Alighieri 10A, un esercizio a gestione femminile, condotto da Lucrezia Cornicello, Debora Felci ed Elena Felci. Il colpo è andato fallito per il tempestivo intervento delle forze dell'ordine, attivate dai residenti, a causa dei rumori sospetti avvertiti. Il potenziale ladro, un giovane italiano, è stato fermato dalla Polizia. Esattamente una settimana fa, uno o più ignoti avevano preso di mira altre attività commerciali nella stessa zona. Tra queste il salone Nuove Stile Acconciature di Michele Farsetti.

Il resoconto della nottata

Stavolta il bandito solitario è entrato in azione nelle prime ore della giornata di oggi. Erano passate le 4 quando ha iniziato ad armeggiare all'ingresso del bar serrato. Con l'ausilio di una leva, ha cercato di scassinare l'entrata. Ma con poco successo, riuscendo soltanto a danneggiarla. A quel punto, i rumori hanno destato i residenti della zona. Che immediatamente hanno avvertito le forze dell'ordine. Gli agenti di Polizia della questura di Arezzo sono intervenuti rapidamente e hanno sventato il colpo. Il responsabile è stato così fermato.

La resistenza a pubblico ufficiale

Il giovane è B.R., aretino di 24 anni, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio. E' stato sorpreso dagli agenti vestito di nero, ancora accovacciato davanti alla porta di ingresso del locale, zaino in spalla e cappuccio in testa. Si è opposto con violenza, alle operazioni di controllo, dimenandosi e cercando la fuga sferrando calci e pugni. E' stato immobilizzato, messo nell’auto di servizio, dove ha continuato a menare colpi all'abitacolo. E' stato arrestato per tentato furto, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Anche in questura ha dato in escandescenze. Dentro lo zaino c'erano strumenti atti allo scasso e altro materiale provento di crimini.

I precedenti di una settimana fa

Viale Dante: assalto notturno alle attività commerciali

Una settimana fa, in zona, c'erano stati altri tentativi di furto, ai danni di attività commerciali. Tra cui quello subito dal parrucchiere Michele Farsetti che aveva raccontato modalità simili di incursione, proprie di malviventi non accorti: "Quando ho riaperto l'attività ho notato i segni di effrazione nel portone d'ingresso". Qualcuno aveva tentato, nel corso della serata, di penetrare nel negozio, ma senza successo. "Nonostante i danni, evidentemente i banditi non sono riusciti ad entrare nel locale, perché questa mattina, all'interno, risultava tutto in ordine. Chi ha cercato di entrare nel mio negozio, probabilmente, ha provato anche a forzare l'entrata di uno studio di architettura qui accanto. Ma anche in questo caso senza successo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

  • Sfida "spaccatesta": genitori in allarme. Il violento gioco di moda sui social

  • Le dieci regole d’oro contro il Coronavirus: il decalogo delle farmacie aretine

  • Coronavirus, sospese gite scolastiche e uscite d'istruzione

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento