Fredy, Salvini: "Gli ho detto che saremo sempre al suo fianco". Il gommista: "Ora dico no alle armi"

Il vice premier ha pubblicato un tweet sulla richiesta di archiviazione da parte del pm Andrea Claudiani

"Ogni tanto una bella notizia! Ho appena chiamato Fredy Pacini per felicitarmi e ribadirgli che eravamo, siamo e saremo sempre al suo fianco, sempre dalla parte del diritto alla legittima difesa". Così con un tweet il vice premier e ministro dell'Interno Matteo Salvini ha esultato sui social alla notizia della richiesta di archiviazione del Pm.

Il pm Andrea Claudiani ha firmato la richiesta di archiviazione per legittima difesa lo scorso 13 maggio, ma la notizia ha iniziato a circolare questa mattina. Adesso il caso di Fredy si avvia alla conclusione.  Il gip infatti dovrà decidere se accogliere o meno tale richiesta. Il pm avrebbe applicato la vecchia normativa, ritenendo che Pacini quella notte avesse agito per tutelare la propria incolumità e quindi non sarebbe perseguibile.

2019-05-15 (2)-2

Il pm chiede l'archiviazione

Fredy Pacini quando ha ricevuto la chiamata è rimasto sorpreso, ha gradito ma allo stesso tempo ha mantenuto il suo consueto atteggiamento riservato.

"L'ho ringraziato - ha detto - come si ringraziano tutte le persone che esprimono solidarietà. La sua chiamata, breve e concisa, mi ha fatto senz'altro piacere come quelle di tante altre persone che mi hanno chiamato". 

Non commenta ancora invece la notizia della richiesta di archiviazione. Vuole attendere fino all'ultimo: "Oggi per me non è ancora cambiato nulla". Poi si lascia andare ai microfoni di Radio Capital: "Alla nuova legge sulla legittima difesa dico no. Io non uso più armi e  non è giusto che ci lasci la pelle nessuno, il ladro come un altro".

Soddisfatta la difesa di Fredy. "La richesta del pm - afferma l'avvocato Alessandra Cheli - arriva alla fine di un percorso di indagine meticoloso. La procura ha lavorato a 360 gradi e l'interrogatorio ha rappresentato l'ultimo atto dell'inchiesta, siamo quindi soddisfatti. Anche perché i tempi sono stati brevissimi e le indagini si sono concluse nei termini dei 6 mesi previsiti dalla legge".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    Sei milioni per la caserma dei vigili in Via Filzi: chiesto il parere alle Corte dei Conti

  • Cronaca

    Pionta, ancora un arresto: "Preso uno dei pusher più attivi". In trenta restano in carcere

  • Cronaca

    Gli preleva 8 euro al giorno di nascosto per mesi e gli prosciuga la carta. Aretino truffato

  • Calcio

    Trasferta play-off, duecento aretini a Viterbo senza biglietto. Settore ospiti sold out

I più letti della settimana

  • Fuori strada dopo le nozze, coppia di sposi al pronto soccorso

  • L'Arezzo va avanti: pari con il Novara (2-2). Il sogno continua

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Croce in spalla macina chilometri: l'ex carcerato che salva i giovani di strada

  • Auto fuori strada, 21enne in codice rosso a Careggi

  • Problemi a un treno in manovra a Pescaiola, ritardi sulla tratta Arezzo-Sinalunga

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento