Folla per l’ultimo saluto a Mario Caracuta

A fatica la chiesa di San Donato riusciva a contenere la folla accorsa. Tutti stretti per salutare un’ultima volta Mario Caracuta, il 33enne deceduto nella notte tra domenica e lunedì in un incidente stradale tra via Alessandro Dal Borro e viale Luigi Cittadini.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   11 gennaio 2017 17:47  |  Pubblicato in Cronaca, Arezzo

Articoli correlati



funerale-caracuta2

A fatica la chiesa di San Donato è riuscita a contenere la folla accorsa. Tutti stretti per salutare un’ultima volta Mario Caracuta, il 33enne deceduto nella notte tra domenica e lunedì in un incidente stradale tra via Alessandro Dal Borro e viale Luigi Cittadini.

Tantissimi amici di Arezzo, parenti arrivati da fuori regione, i familiari più stretti. Al termine della celebrazione, è stata letta una lettera per ricordare la figura di Mario – descritto come ragazzo sensibile e altruista – indirizzata dal sindaco del luogo di origine della famiglia Caracuta (Brindisi, Puglia) al padre del 33enne. Un applauso ha poi accompagnato l’uscita del feretro.

funerale-caracuta

 

Mario Caracuta era un giovane impiegato del supermercato Todis di Case Nuove di Ceciliano. Lascia la fidanzata, con cui era da poco andato a convivere in zona San Donato. Ha perso la vita a bordo della sua Mini One alle 1,20 di lunedì, il giorno seguente sarebbe stato di riposo. Era solo a bordo dell’auto quando ha perso il controllo del mezzo ed è andato a sbattere contro un camion vela. Violentissimo l’impatto, il 33enne è morto sul colpo.

blog comments powered by Disqus