"Droga del combattente in un'abitazione di Montevarchi", la squadra mobile di Firenze sequestra 600 pillole

Il farmaco, usato nei luoghi di guerra mediorientali, era stato prodotto in Nigeria.

Foto d'archivio

Centinaia di pasticche di un oppioide sintetico prodotto in Nigeria sono state sequestrate lunedì in una abitazione di Montevarchi. Il farmaco, ormai conosciuto come "droga del combattente" o "droga dell'Isis", è stato rinvenuto in seguito ad una perquisizione. Il suo uso, hanno spiegato gli investigatori fiorentini, "è stato più volte accertato negli scenari di guerra mediorientali, impiegato per le sue proprietà di eccitante e per la capacità di alleviare ansia".

L'intera abitazione è stata perquisita: era in uso ad un uomo nigeriano sul quale gli inqurienti stanno svolgendo accertamenti.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Calcio

    Viterbese-Arezzo 0-1: ci pensa Belloni. Diretta

  • Cronaca

    Depistaggi sul caso Cucchi, carabiniere aretino rischia il processo: accusato di falso e calunnia

  • Incidenti stradali

    Schianto tra auto a Castiglion Fibocchi: attivato Pegaso

  • Calcio

    La Cava aggredito nel prepartita. Il presidente trasferito in ospedale

I più letti della settimana

  • Fuori strada dopo le nozze, coppia di sposi al pronto soccorso

  • Gli preleva 8 euro al giorno di nascosto per mesi e gli prosciuga la carta. Aretino truffato

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • L'Arezzo va avanti: pari con il Novara (2-2). Il sogno continua

  • Croce in spalla macina chilometri: l'ex carcerato che salva i giovani di strada

  • Auto fuori strada, 21enne in codice rosso a Careggi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento