Addio a Donato Frangipani, fondatore del Piccolo Teatro, voce e volto della città

I funerali domani al Giotto

All'età di 85 anni è morto Donato Frangipani. Un nome che per decenni è stato protagonista della cultura, del treatro in particolare e dell'informazione della città di Arezzo. Fondatore del Piccolo Teatro è stato artisticamente padre degli attuali attori aretini come Amina e Uberto Kovacevic, dei ragazzi della Libera Accademia, insegnante professionale ed esperto di recitazione e di regia con le operette delle compagnie giovanili.

Negli anni 70/80 è stato la voce storica del Polifonico di Arezzo, quando tutto si svolgeva nella sede del Petrarca, ma è stato anche il volto delle videocronache aretine a Teletruria quando ancora era in bianco e nero e poi delle radiocronache per raccontare le partite dell'Arezzo.

Un ricordo particolare arriva dal giornalista aretino Luca Tosi:

Gli devo molto. Fu lui che nel 1980, chiamandomi alla radio, mi introdusse nel mondo del giornalismo. E fu lui che, con i suoi insegnamenti, mi avvicinò all’arte del microfono. 
Ricordo ancora il mio dispiacere quando dovette lasciare il gruppo di lavoro del quale facevamo parte a Radio Onda di Pietramala. Mi voleva bene e io a lui.

La salma di Donato Frangipani da oggi è esposta nelle cappelle dell'ospedale San Donato di Arezzo e domani alle 11 si terranno i funerali nella chiesa del Sacro Cuore di Piazza Giotto.

Alla famiglia Frangipani le condoglianze della redazione di Arezzo Notizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • La discussione e poi la tragedia: le ultime ore di Fabrizio morto lungo la Siena-Perugia

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto tra auto, due giovani feriti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento