Lui ai domiciliari per aver sparato in centro, ma aiuta la compagna a spacciare. Arrestati

I carabinieri hanno potuto accertare che la donna stesse continuando l'attività di spaccio grazie all'aiuto del compagno che era stato già tratto in arresto e poi posto ai domiciliari

Lo spaccio di cocaina

Pluripregiudicato disoccupato ai domiciliari per aver sparato in pieno centro a Montevarchi è stato di nuovo portato in carcere dai carabinieri della stazione di Levane. La sua situazione si è complicata quando nei giorni scorsi la sua compagna, convivente, è stata fermata e a sua volta arrestata per spaccio, perché trovata in possesso di mezzo chilo di cocaina. 

Le indagini dei carabinieri hanno permesso di appurare che la donna aveva beneficiato dell'aiuto del compagno nell'organizzazione del traffico di droga nonostante fosse ristretto ad un regime di detenzione domiciliare.

Gli era stata concessa dopo un periodo di carcere, a distanza di qualche mese, dall'agosto del 2018, quando in seguito ad una lite in locale del Valdarno, sparò dei colpi di arma da fuoco a scopo intimidatorio in pieno centro a Montevarchi.

In seguito all'arresto e alle indagini dei carabinieri sulla compagna e sul sodalizio con l'uomo per lo spaccio di droga, l'autorità giudiziaria, ha deciso, in meno di 24 ore, di revocare il precedente provvedimento e di disporre l’esecuzione di una misura di custodia cautelare in carcere, immediatamente eseguita dai Carabinieri che hanno nuovamente tradotto l’uomo presso la casa circondariale di Arezzo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

  • Sfida "spaccatesta": genitori in allarme. Il violento gioco di moda sui social

  • Le dieci regole d’oro contro il Coronavirus: il decalogo delle farmacie aretine

  • Coronavirus, sospese gite scolastiche e uscite d'istruzione

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento