Tragedia di Subbiano, domenica l'ultimo saluto a Ferrini: funerali nel pomeriggio

Il geometra 50enne che viveva a Capolona è morto in un terribile schianto avvenuto giovedì sera lungo la Sr71.

Subbiano e Capolona si stringono nell'ultimo saluto a Pier Paolo Ferrini, il geometra 50enne che ha perso la vita nel terribile incidente avvenuto giovedì scorso lungo la Sr 71. Da questo pomeriggio tanti, tantissimi tra parenti, amici, compaesani, si sono recati alla camera ardente allestita presso la cappella dell'ospedale Boschi di Subbiano. 

Domani, domenica 24 marzo, si svolgeranno i funerali. Le esequie, curate dalla Misericordia di Subbiano, saranno celebrate alle 14,30 nella chiesa di Santa Maria della Visitazione.

L'incidente

La tragedia è avvenuta giovedì scorso, alle 20 circa. Ferrini stava tornando a casa, era nei pressi dell'uscita di Capolona Nord. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Arezzo intervenuti sul posto la Fiat Punto del geometra avrebbe improvvisamente deviato dalla sua corsia di marcia opposta, andando a schiantarsi frontalmente con una Audi A4 guidata da un 40enne di Subbiano. 

Ferrini ha riportato lesioni gravissime ed è morto in ospedale ad Arezzo poco dopo l'incidente. Lascia la madre e il fratello, con i quali viveva. 

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy che spia i nostri cellulari

  • Casa sempre al sicuro con lo spioncino digitale

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento