Donna truffata: lavora per un'agenzia di viaggi, ma non viene mai pagata

La vittima è una donna della Valtiberina, scatta la denuncia per una 68enne di origini salentine

Procaccia clienti per un'agenzia di viaggi senza ricevere le provvigioni pattuite e dovute come da contratto.

La vittima è una donna residente in Valtiberina che aveva stretto un rapporto di collaborazione con un'agenzia di viaggi di Civitanova Marche. L'impegno consisteva nel procacciare nuovi clienti per organizzare viaggi con l'agenzia marchigiana. 

Il rapporto lavorativo si è interrotto quando la collaboratice non riceveva le provvigioni pattuite. La titolare dell'agenzia, una 68enne di origini salentine e residente nel Maceratese, con escamotage e varie promesse non le ha mai corrisposto quanto pattutito.

I Carabinieri della Compagnia di Sansepolcro hanno denunciato la donna e hanno accertato che c'è stata volontà di trattenere il denaro dovuto per le provvigioni traendone un illegittimo profitto, dopo che l'agenzia aveva potuto organizzare i viaggi con i clienti individuati grazie alla'intermediazione della donna biturgense.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Scanzi supera il milione di fan. Più 250mila in 7 giorni, nessuno come lui in Italia

  • Mascherine obbligatorie fuori dall'abitazione. L'annuncio di Rossi: "Ne distribuiremo subito 10 milioni"

  • Un 22enne stampa in 3D le valvole per le maschere Decathlon. E le dona agli ospedali

  • Emergenza Covid-19: un valido aiuto viene dai Commercialisti

  • Coronavirus, obbligo di mascherine dove necessario mantenere una distanza di 1,8 metri

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento