Ore 11,36, il grande silenzio: Genova e il crollo un anno dopo. Presenti le famiglie di Stella e Carlos. C'è Tiziana Nisini

Oggi la commemorazione del crollo del Ponte Morandi. In Liguria i familiari delle due vittime aretine. Il programma della giornata, diretta Rai delle celebrazioni. L'assessore di Arezzo rappresenta il Senato della Repubblica

Erano le 11,36 di un anno fa quando il gigantesco ponte crollò. Uno dei simboli di Genova venne giù, spazzando anche molte certezze sulla solidità delle infrastrutture nazionali. Morirono 43 persone nel disastro, tra loro anche due giovani fidanzati aretini in vacanza: erano diretti all'acquario di Genova, trovarono la morte sul Ponte Morandi. Oggi, mercoledì 14 agosto 2019, il capoluogo della Liguria si ferma. Alle 11,36 ci sarà spazio soltanto per il ricordo. Alle celebrezioni parteciperanno anche i familiari della 24enne Stella Boccia, che viveva in Valdichiana, e del suo fidanzato, il 27enne Carlos Jesus Eraso Trujillo, originario del Perù e residente a Capolona.

Crollo del Ponte Morandi, ci sono due vittime aretine

StellaBoccia_CarlosJesus

Le autorità presenti

A Genova si renderà omaggio alle vittime con una cerimonia di commemorazione che ospiterà non soltanto le massime cariche dello Stato, ma anche oltre 450 parenti delle 43 vittime uccise dal crollo del ponte. Sono attesi - spiega GenovaToday - il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, i suoi vice Luigi Di Maio e Matteo Salvini, il ministro dell'Ambiente Sergio Costa, il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli, il ministro delle Autonomie Erika Stefani, il ministro dell'Economia Giovanni Tria, il ministro degli Esteri Moavero Milanesi, il ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli, il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, Gregorio Fontana e la senatrice ( e assessore del Comune di Arezzo) Tiziana Nisini per rappresentare rispettivamente Camera dei Deputati e Senato. I parenti delle vittime, nei giorni scorsi, si sono raccomandati: «No alle passerelle».

I familiari di Stella e Carlos presenti alla commemorazione

Il programma

La manifestazione si terrà davanti alla futura pila 9 del nuovo ponte. Alle 10 verrà celebrata la messa da parte dell'arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco.

Alle 11,36, ora esatta del crollo, sulla città calerà il silenzio, interrotto solo dal suono delle campane a lutto che risuoneranno in tutto il territorio.

Il sindaco Bucci invita la cittadinanza a partecipare, se possibile, alla cerimonia, e comunque a ricordare le vittime di ponte Morandi alle 11,36 con un momento di raccoglimento.

Verranno comunque allestiti due maxischermi in via 30 Giugno e sarà possibile guardare la diretta della Rai per seguire la cerimonia.

Nel pomeriggio, verso le 17, nell'ambito di una cerimonia privata, le famiglie del comitato dei parenti delle vittime deporranno una corona in memoria di coloro che sono morti nel crollo del Morandi, vicino al parcheggio dell'Ikea, e doneranno 30 targhe ai rappresentanti dei soccorritori nel municipio Centro Ovest.

Chi erano Stella e Carlos

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Tre scosse di terremoto avvertite in Casentino, Valtiberina e Arezzo: l'epicentro è in provincia di Forlì

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento