Frana, massi sull'A1: si ridimensiona la coda tra Valdarno e Firenze Sud. Una corsia chiusa

Enormi disagi in A1 questa mattina per una frana con caduta massi sulla carreggiata nel comune di Incisa. In seguito a un movimento franoso alcuni massi sono caduti stamani in corsia nord, all'ingresso della galleria Bruscheto, tra Incisa e...

traffico-auto-in-coda

Enormi disagi in A1 questa mattina per una frana con caduta massi sulla carreggiata nel comune di Incisa. In seguito a un movimento franoso alcuni massi sono caduti stamani in corsia nord, all'ingresso della galleria Bruscheto, tra Incisa e Firenze Sud. Sono stati tre i massi caduti che hanno colpito di striscio le vetture.

Un'auto si è scontrata con un masso e una persona è rimasta ferita in modo lieve. Un'altra macchina e un camion sono stati colpiti dalle schegge di un masso. L'A1 è stata prima chiusa e poi riaperta viaggiando solo in corsia di sorpasso. Si sono registrati fino a 15 chilometri di coda. Di seguito gli aggiornamenti viabilità di Autostrade.

Aggiornamento delle 9,36

Autostrade per l'Italia comunica che intorno alle 7 di questa mattina si è verificata la caduta di alcuni detriti dalle pendici sovrastanti l'imbocco della galleria Bruscheto, nel tratto della A1 compreso tra Valdarno e Firenze sud, all'altezza del km 319.

Per consentire la pulizia del piano viabile, per l'esecuzione dell'intervento di messa in sicurezza é stato necessario chiudere una corsia, per cui il traffico scorre attualmente su una sola corsia e si sono formati 10 km di coda. Un serpentone che secondo l'ultimo aggiornamento da parte della Polizia Stradale, starebbe aumentando.

Per le lunghe percorrenze verso Firenze si consiglia di uscire a Valdichiana, prendere il raccordo Siena-Bettolle SS326, in direzione Siena, per poi rientrare in A1 a Firenze Impruneta.

Per le brevi percorrenze si consiglia di uscire a Valdarno per poi prendere la SR69 e la SP1 per poi rientrare a Firenze sud. Aggiornamento delle 11,05 Restano forti disagi sull'A1 tra Valdarno e Firenze sud per la presenza di un restringimento in corrispondenza dell'imbocco della galleria Bruscheto, nei pressi di Incisa, dove intorno alle ore 7 di questa mattina si era verificata la caduta sull'autostrada di alcuni detriti provenienti dalla pendice sovrastante.

In tale zona, a causa delle incessanti precipitazioni degli ultimi giorni, si sono verificate erosioni del terreno di superficie e il distacco di materiale anche di importanti dimensioni che è stato tuttavia trattenuto dal sistema paramassi installato da Aspi sopra la volta della galleria.

Solo piccole porzioni di materiale hanno superato le reti finendo sulla corsia di destra della carreggiata nord e coinvolgendo - senza conseguenze - alcuni veicoli.

Nel tamponamento che si è verificato a seguito di tale caduta il conducente di un mezzo pesante è rimasto lievemente ferito.

Sul posto sono prontamente intervenute le squadre e i tecnici di Aspi che stanno procedendo allo svuotamento del sistema paramassi e ad una integrazione delle reti nei punti più sollecitati.

La carreggiata nord, già completamente libera, potrà essere completamente riaperta, per ragioni di cautela, solo al termine delle predette operazioni.

Nel frattempo è in via di completamento l'installazione di uno scambio di carreggiata che consentirà entro le ore 11 di disporre di una seconda corsia in direzione Firenze.

Al momento tra Valdarno e Firenze sono presenti 15 km di coda.

A chi è diretto a nord lungo la A1 si consiglia pertanto:

- per le lunghe percorrenze: di uscire a Valdichiana, prendere raccordo Siena-Bettolle SS326 in direzione Siena per poi rientrare in A01 a Firenze Impruneta;

- per le brevi percorrenze: di uscire a Valdarno per poi prendere la SR69 e la SP1 per poi rientrare a Firenze sud. Aggiornamento ore 13,13 La lunghissima coda che si era creata lungo il tratto autostradale che porta a Firenze si sta lentamente ridimensionando. La carreggiata infatti è stata messa provvisoriamente in sicurezza e adesso i disagi iniziano a diminuire. Una corsia, quella interessata dalla frana, è ancora chiusa. I lavori di messa in sicurezza saranno conclusi domani, per il momento quindi le auto dovranno circolare sull'altra corsia. Aggiornamento ore 15,37 Autostrade per l'Italia comunica che sulla A1 Milano-Napoli è stata annullata la chiusura dell'uscita della stazione di Valdarno, prevista dalle ore 22:00 di questa sera lunedì 12 alle ore 06:00 di domani, martedì 13 marzo.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite: i collegamenti "My Way" in onda sul canale 501 Sky Meteo24; sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple; su Sky TG24 HD (canali 100 e 500 di Sky) e su Sky TG24, disponibile al canale 50 del digitale terrestre. Sul sito autostrade.it, su RTL 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Nessun marchio infamante contro chi ha sparato". L'arcivescovo Fontana sul caso Pacini: "No a strumentalizzazioni politiche"

  • Attualità

    Lancio dell'immondizia dall'auto in corsa e abbandoni: centinaia di segnalazioni con la nuova app Arezzo Clean

  • Attualità

    Una nuova casa per San Donato: al via il restauro della cappella interna alla Pieve

  • Cronaca

    Si sente male mentre è a caccia: 57enne in arresto cardiaco salvato dal 118

I più letti della settimana

  • Schianto sulla regionale 69 vicino Indicatore: grave un 33enne ferito al volto

  • "Così i soldi sporchi diventavano oro", quattro aretini arrestati per riciclaggio. Blitz a Castiglion Fibocchi

  • Trattamento laser mininvasivo. Il neurochirurgo aretino DiMeco e una nuova terapia contro il tumore

  • Ambulanza trasporta intossicata e fa un incidente. Finiscono all'ospedale in 4, compresi i soccorritori

  • "Ho investito 15mila euro in un allevamento di Arezzo, poi il nulla". Il racconto a Striscia la Notizia

  • "Ladri in casa mentre eravamo a cena, adesso abbiamo paura"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento