Crac Banca Etruria, concluso il contro esame di Bronchi. A ottobre le richieste della Procura

Bronchi, assistito dal legale Antonio Bonacci, è uno dei quattro imputati che hanno chiesto di essere giudicati con rito abbreviato.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   11 luglio 2018 16:39  |  Pubblicato in Cronaca, Arezzo


Si è concluso nella tarda mattinata il contro esame dell’ex direttore generale di Banca Etruria Luca Bronchi, imputato nel processo per bancarotta fraudolenta dell’ex istituto di credito. Bronchi ha risposto ad una raffica di domande che hanno spaziato tra i vari aspetti, ritenuti dalla procura poco chiari, della complessa vicenda, soffermandosi sul caso Privilege Yard.

Il pm Andrea Claudiani pronuncerà la sua requisitoria il prossimo 2 ottobre. Solo allora saranno rese note le richieste della Procura.

Bronchi, assistito dal legale Antonio Bonacci, è uno dei quattro imputati (gli altri sono Fornasari, Berni e Soldini) che hanno chiesto di essere giudicati con rito abbreviato.

 

blog comments powered by Disqus